[caption id="attachment_84181" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2008/07/201711_web.jpeg[/caption]

Ecco i giudizi - con relativo punteggio in centesimi - su alcuni grandi vini degustati in questi giorni a Vinitaly dagli esperti della nostra redazione vino. 

  
95

Colline Lucchesi Tenuta di Valgiano 2006 - Tenuta di Valgiano

Pubblicità

ong>
Il 2005 era elegante, fresco ed avvolgente. Questo 2006 raggiunge una completezza, una complessità, linearità e maturità espressiva ineffabili. Meraviglioso.   

  
94

AA. Valle Venosta Riesling V.T. Spelerei 2008 –   Castel Juval
Nuovo nato in casa Aurich. Profumi complessi di albicocca, pesca e pietra focaia introducono ad una bocca dolce e piena equilibrata da un’acidità finissima. Un vino “naturale” dalla beva succosa e dal finale interminabile.   

Pubblicità

  
93

Roero Printi 2006 – Monchiero Carbone
Semplicemente uno dei più grandi Roero mai assaggiati: complesso con note di liquirizie e tabacco in bocca mostra un’eleganza da nebbiolo di prima classe.   

  
92

Feldmarschall von Fenner zu Fennberg 2008 –   Tiefenbrunner
Grandissimo. Pesca bianca ed albicocca nettissime introducono un palato pieno di frutta matura e di una freschezza e mineralità finissime. Il finale è semplicemente travolgente.   

Pubblicità

  
90
AA Sauvignon Indra 2008 – Cantina Produttori Cornaiano
Eleganti note vegetali e una bocca nervosa, fragrante sono la cifra di questo Sauvignon fresco e nervoso. Il finale è teso, iodato quali salmastro.   

  
88

AA Pinot Bianco Prunar 2008Erste & Neue
Tipico con note di pesca bianca e floreali si apre al palato fresco, fruttato e con una componente minerale che sfiora il salmastro. Finale lungo e dinamico. 

degustazioni di Dario Cappelloni 

 

 

84

Vermentino di Gallura Pitrizza 2008 di Masone Mannu

Grande complessità al naso, palato sapido, grasso, ma anche tanto fresco.

 

86

Vermentino di Gallura Costarenas 2008

di Masone Mannu

Palato lunghissimo e di grande equilibrio. Naso pulito e caratterizzato da sentori fruttati e di mandorla.

 

91

6Mura Rosso 2006 di 6 Mura

Un grandissimo Carignano del Sulcis per questa emergente azienda che sembra ci darà tante soddisfazioni. Complesso, minerale, morbido e dai tannini ben fusi ad una materia ricchissima. Un capolavoro.


84

Molise Tintilia “fonte zaino” dell’Azenda Il Vignale

Ad un naso fruttato e molto speziato segue un palato composto, tannico e molto lungo. Finale profondo e di estrema pulizia. Una bella sorpresa.

 

88

Macon Pierreclos Le Chavigne 2007

di Gouffens Heynen

Naso pulito, nitido e molto complesso. E’ la nota minerale ed agrumata a emergere. L’acidità domina il palato, ma è ben equilibrata da una materia morbida e avvolgente.

 

88

Pinot Nero Rosé Metodo Classico

di Monsupello

Naso in cui spicca un frutto nitido e piacevole. Prosegue su toni floreali (rosa) e di pasticceria. Palato secco, elegante e di grande profondità. Complimenti all’ultimo arrivato in casa Monsupello.

 

90

Is Solinas 2007 di Argiolas

E’ sempre più buono il carignano proposto dall’azienda Argiolas. Il 2007 sembra dare il meglio di se. Ad un naso intenso di frutti rossi maturi, tabacco e spezie, segue un palato di grande equilibrio e dal tannino morbido e setoso.

 

88

Carignano del Sulcis Kanai Ris. 2006

Sardus Pater

Nonostante sia giovanissimo al palato si mostra già in perfetto equilibrio grazie a un buon tannino che bilancia bene la tanta materia. Naso leggermente chiuso: emerge (per ora) solo la finezza dei toni balsamici e speziati.

 

84

Vento Vermentino della Maremma 2008

Terre di Talamo

E’ veramente buono il vermentino proposto da questa azienda di proprietà di Castello di Bossi. Tipici i profumi al naso: banana, leggera albicocca e finale all’insegna della mandorla. Bocca sapida, giusta struttura e freschezza di straordinaria piacevolezza.

 

87

Alba Nora 2007

Feudi della Medusa

Naso di grande complessità e palato all’insegna dell’equilibrio per lo chardonnay prodotto da questa importante azienda sarda. La caratteristica principale è l’acidità ben dosata da renderlo fine ed elegante.

 

degustazioni di Giuseppe Carrus

 

91

Brunello di Montalcino 2004 – Le Chiuse

Un Brunello fresco, minerale, dall’acidità composta e dalla struttura solida ma snella. Minerale e sapido mostra carattere deciso e complessità da vendere.

 

82
AA Moscato Giallo 2008 – Manincor

Deliziosamente bevibile. Tipico ed espressivo con le sue note di ginestra e frutta bianca, in bocca è delicato, fragrante con un finale fresco e pulito.

84

AA Pinot Bianco Penon 2008 – Nals

Un Pinot Bianco apparentemente semplice ma che invece esprime personalità da vendere con note fruttate molto nitide e una bocca elegante, minerale ed un finale finissimo e disteso. Il prezzo è più che corretto.

85

Falanghina del Beneventano Fuoco 2008
San Paolo

Nette note di agrume introducono ad un palato sapido, di grande mineralità, quasi materico. La progressione è di grande dinamismo ed il finale è fresco, nervoso e di vivida tensione.  

 

degustazioni di Dario Cappelloni 

Dite la vostra nei Forum