[caption id="attachment_84456" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/06/220354_web.jpeg[/caption]

Grande successo alla Città del gusto di Roma per la festa in occasione della nuova edizione di Low Cost, la guida che indica dove mangiare bene spendendo non più di 30 euro.

Cambiano i tempi, le esigenze, le necessità ma non il piacere di mangiare. Non solo. Si scopre che mangiar bene senza spe

Pubblicità

nder una fortuna non è poi così difficile.

Potrebbe essere questo l’assunto della nuova edizione di Low Cost del Gambero Rosso che raccoglie oltre 1000 indirizzi da tenere a portata di tasca: ristoranti, trattorie, pizzerie, locali etnici dove mangiare entro 30 euro.

La guida coglie al volo l’esigenza del gourmet dei nostri giorni: una persona attenta alla qualità che vuole fare anche di una semplice pausa di lavoro una parentesi gustosa. Senza per forza avere l’obbligo di consumare un intero menu.

Pubblicità

Questo è il vero piacere: regalarsi un break su misura.

E il nostro paese è ricchissimo di locali che permettono formule aperte, locali che in questo periodo si rivelano dei veri e propri jolly. Meno forma e più contenuto. A volte è meglio un panino farcito a regola d’arte, un grande piatto di formaggi e salumi accompagnato da un buon bicchiere di vino piuttosto che un anonimo menu ancorato alla classica formula del primo, secondo e dolce.

E ai luoghi dove mangiare in fretta ma bene, la nuova edizione di Low Cost dedica un’intera sezione riconoscibile dal colore verde e intitolata Break Gourmet. Protagonisti di questo inserto nato dalla collaborazione fra Gambero Rosso e Negroni sono quei luoghi, siano essi locali veri e propri o semplici banchi di strada, che hanno fatto della qualità il loro credo.

“Luoghi che oltretutto, precisa Clara Barra, vicecuratore del volume, fanno parte della nostra storia più autentica, che valorizzano i sapori base della nostra alimentazione (basti pensare al pane e  alla pizza) nei quali ci riconosciamo, le nostre certezze culinarie delle quali, oggi più che mai, abbiamo un gran bisogno”.

Pubblicità

“Siamo nell’era del break gourmet – afferma Michele Fochi, Direttore Marketing di Negroni spa – oggi gli italiani non rinunciano al piacere della buona tavola ma, complice anche la crisi economica, spostano le proprie scelte verso l’essenzialità. Scelgono piatti e sapori semplici, senza fronzoli, che cercano di mettere insieme la cronica mancanza di tempo dovuta ai frenetici ritmi della vita moderna con l’esigenza di non sacrificare il gusto e la qualità delle materie prime. Se anche non siedono a un tavolo di ristorante per un’ora o più – magari nella pausa pranzo, o la sera dopo teatro – cercano comunque un’esperienza gastronomica memorabile… E’ proprio a loro che abbiamo pensato ideando la Selezione Negroni: una gamma di salumi perfetti per rendere memorabile anche un semplice panino o un piatto sfizioso all’insegna di un abbinamento gourmet”.

 

(nella foto da sinistra Laura Mantovano, vicedirettore Gambero Rosso; Clara Barra, vicecuratore della guida Low Cost e Michele Fochi, Direttore Marketing di Negroni spa)

Guarda la photogallery dell’evento

Guarda il video dell’evento