[caption id="attachment_84334" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/04/214099_web.jpeg[/caption]

L’edizione 2009 di Roma Wine Festival - l’evento promosso da Publica e Gambero Rosso che si è tenuto il 9 e 10 maggio alla Città del gusto di Roma - è stata tra le più interessanti e riuscite  manifestazioni sul vino dell’intero panorama italiano.

 

Nelle due giornate di

Pubblicità

degustazione, grande pubblico e operatori della ristorazione e del commercio hanno affollato sino a tarda sera la Città del gusto, dove hanno trovato ad attenderli 117 produttori con oltre 500 etichette in degustazione.

 

Paolo Cuccia, Presidente di GRH spa, ha dichiarato: “Il successo di Roma Wine Festival ha dimostrato il grande interesse della città per il vino e per i prodotti agricoli di qualità. I produttori di tutta Italia e gli amici del Rodano hanno trovato una realtà attenta e appassionata; gli imprenditori del Lazio hanno potuto confrontarsi con il meglio dell’enologia italiana.  L’evento ha dimostrato che Roma è indubbiamente anche uno dei punti di riferimento dell’enologia e dell’enogastronomia italiana.”

Pubblicità

 

Grande successo anche per i Roma Wine Festival Awards che, come spiega Marco Panella, ideatore della manifestazione “rappresentano lo spirito vero con cui Roma Wine Festival si caratterizza rispetto al panorama delle manifestazioni del vino”.

 

Gli Awards che noi assegniamo” continua Panella “hanno l’obiettivo di dare visibilità e riconoscimento ai valori che concorrono a fare il successo di un’etichetta. Gli uomini e le donne del vino, con le loro storie personali, le sfide imprenditoriali, la capacità di innovazione e di visione, sono un patrimonio prezioso che merita di diventare esempio

Pubblicità

 

Da Roma Wine Festival, vengono riconoscimenti di grande prestigioso per la viticoltura del Lazio – commenta il Commissario straordinario ARSIAL, Massimo Pallottini – testimonianza concreta dell’eccellenza dei nostri prodotti e della qualità imprenditoriale dell’agricoltura del Lazio. Premi che ci rendono orgogliosi perchè onorano la storia di uomini e imprese che hanno fatto bene nel nostro territorio agricolo”.

 

Le mie più vive congratulazioni – conclude Pallottini – vanno ad Alfredo Cetrone ed Antonio Santarelli, rispettivamente designati Imprenditore dell’Olio e Imprenditore del Vino del Lazio, all’azienda Poggio alla Meta premiata con un Label Award e a Sergio Mottura premiato con l’Award per la viticoltura sostenibile.”

 

Grande anche il successo degli Awards assegnati a 19 ristoranti e a 5 ristoranti di alberghi di Roma, a riconoscimento della scelta di presentare liste di vini di qualità alla propria clientela e promossi da Roma Wine Festival insieme all’Assessorato al Commercio del Comune di Roma e alla Camera di Commercio di Roma.

La ristorazione di Roma è impegnata in un percorso di miglioramento continuo – afferma l’Assessore al Commercio del Comune di Roma, Davide Bordoni – ed occupa ormai stabilmente posizioni di grande prestigio nel panorama della ristorazione mondiale, così come deve essere in una città che richiama milioni di turisti ogni anno. L’istituzione e l’assegnazione degli Awards di Roma Wine Festival va nella direzione del riconoscimento del merito dei nostri ristoratori”.

 

Appuntamento al 2010, quindi, per la terza edizione di Roma Wine Festival che, sin d’ora, si annuncia tra le più attese del prossimo anno.

 

Queste le assegnazioni dei Roma Wine Festival Awards  2009:

RWF Label Award, riservato ai produttori presenti a Roma Wine Festival e dedicato a premiare valori, innovazione ed originalità di etichette  e linea grafica
• Assegnato ex-aequo all’azienda F.lli Giorgi per l’etichetta Il Bandito;
• Assegnato ex-aequo all’azienda I Giusti e Zanza per l’etichetta Perbruno;
• Assegnato ex-aequo all’azienda Poggio alla Meta per l’etichetta Ilgiovaneilvecchio;
• Assegnato ex-aequo all’azienda Rocca delle Macie per l’etichetta Occhio a vento;
• Assegnato alla Cantina Cantolio per la linea grafica.

RWF Award per la salvaguardia dei vitigni autoctoni, dedicato  a premiare chi ha scelto di recuperare identità e sapori attraverso la riscoperta dei vitigni autoctoni, facendo diventare missione imprenditoriale una testimonianza di amore per la propria terra
• Assegnato all’Azienda Librandi

RWF Award per la viticoltura sostenibile, dedicato  a premiare chi ha scelto di coniugare la produzione e l’impresa del vino con una sensibilità di responsabilità e consapevolezza.
• Assegnato a Sergio Mottura

RWF Award per il migliore Museo del Vino, dedicato a premiare chi ha inteso mantenere e curare la memoria storica dell’arte del vino, contribuendo ad affermare e salvaguardare identità locali da considerare patrimonio prezioso dell’intero Paese.
• Assegnato al Museo del Vino di Torgiano

RWF Award per la migliore Strada del Vino, dedicato a premiare i territori che meglio hanno interpretato e valorizzato la sinergia possibile tra vino, ambiente, turismo e cultura.
• Assegnato alla Strada del Vino dell’Alto Adige

RWF Award Imprenditore del Vino del Lazio, realizzato in collaborazione con l’Arsial (Agenzia Regionale per lo Sviluppo Agricolo del Lazio) e dedicato a premiare una storia imprenditoriale innovativa e di successo.
• Assegnato a Antonio Santarelli di Casale del Giglio

RWF Award Imprenditore dell’Olio del Lazio, realizzato in collaborazione con l’Arsial (Agenzia Regionale per lo Sviluppo Agricolo del Lazio) e dedicato a premiare una storia imprenditoriale innovativa e di successo.
• Assegnato a Alfredo Cetrone

 

RWF Restaurant Wine List Awards, realizzati in collaborazione con l’Assessorato al Commercio del Comune di Roma e con la Camera di Commercio di Roma e dedicati a premiare l’impegno dei ristoratori romani per la completezza e l’aggiornamento della propria lista dei vini.

Assegnati a
• Agata e Romeo, Antico Arco, Arcangelo, Antica Pesa, Al Ceppo, Checchino dal 1887, Clemente alla Maddalena, Cul de Sac, Domenico dal 1968, Giuda Ballerino, Glass Hostaria, Il Convivio Troiani, Il Pagliaccio, Il Sanlorenzo, Il Simposio, Nuova Fiorentina, Roscioli, Trimani Wine Bar, Sora Lella

RWF Hotel Restaurant Wine List Awards,  realizzato in collaborazione con l’Assessorato al Commercio del Comune di Roma e la Camera di Commercio di Roma e dedicato a premiare l’impegno di 5 ristoranti d’hotel romani per la completezza e l’aggiornamento della propria lista dei vini.

Assegnati a
• La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri Waldorf Astoria Collection, Vivendo dell’Hotel St. Regis Grand, La Terrazza dell’Hotel Eden, Imago dell’Hotel Hassler, Baby dell’Hotel Aldrovandi Palace

RWF Blog Award,  dedicato a dare visibilità alla comunicazione innovativa non convenzionale dedicata al mondo del vino, nella sua migliore descrizione on line di Roma Wine Festival.
Assegnato a  www.percorsidivino.blogspot.com