[caption id="attachment_86107" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2010/05/240234_web.jpeg[/caption]

Il ristorante Don Juan a Milano, sta per festeggiare dieci anni di attività, una meta davvero fondamentale dunque per quello che oggi è l’indirizzo milanese che meglio rappresenta l’Argentina a tavola. Da quando è nato nel maggio del 2000, Don Juan, a due passi dai

Pubblicità

Navigli, si è immediatamente imposto nel panorama della ristorazione etnica milanese per essere il primo ristorante sudamericano di alto livello. 
Per l’occasione è stata allestita la mostra “I Colori dell’Argentina”, patrocinata dal Consolato Generale della Repubblica Argentina e allestita presso entrambi i ristoranti Don Juan e Don Juanito.

Si tratta di una raccolta di immagini suggestive catturate dall’obiettivo del fotografo argentino Duilio Piaggesi, che vive e lavora a Milano dal 1992.
L’esposizione consta di una trentina di fotografie di grandi dimensioni che, grazie alla forza espressiva delle immagini proposte, sono in grado di raccontare il fascino dell’Argentina, terra di contrasti e di passioni forti, connubio perfetto tra tradizione e modernità.

Grande protagonista è la città di Buenos Aires con le sue peculiarità e contraddizioni, dove le abitazioni, i muri delle case e l’arredo urbano sono caratterizzati da un mix di colori davvero sorprendente: dal giallo ocra al rosso sangue, dall’azzurro cielo al blu elettrico, passando per il fucsia e il verde acqua. Segue l’incredibile spettacolo della pianura argentina, la Pampa, dove la terra non ha confini e dilaga immutabile a perdita d’occhio: è il cuore dell’Argentina tradizionale, caratterizzata da immense pianure fertili con il bestiame libero di pascolare in natura e i gauchos che si spostano a cavallo.

Pubblicità

Qui la fedeltà alle usanze e al folclore sono totali e i suoi abitanti la manifestano indossando ancora il costume tradizionale.

Molte le iniziative promosse dal ristorante a cominciare dalla proposta di particolari menu degustazione regionali, accompagnati da due esclusive etichette di rossi argentini di Mendoza imbottigliati per questa speciale ricorrenza.
Un viaggio più profondo dalla Patagonia al centro dell’Argentina, un modo per far conoscere, oltre alle sue già famose carni alla griglia, altre specialità tipiche come l’agnello con spezie delle Ande, il chipa (pane di formaggio con farina di yuca), la carbonada (spezzatino di filetto cotto dentro la zucca), l’humitas (tortino di mais cotto nelle sue foglie), le mollejas con pasta filo (animelle alla griglia con croccanti e sottili mille foglie).

Inoltre, le serate da Don Juan diventano ancor più memorabili grazie agli spettacoli a sorpresa con danze argentine e alle numerose rappresentazioni folcloristiche in programma nei prossimi mesi.

 

Pubblicità

Il locale si presenta come un’elegante riproduzione di un’autentica “casa de campo”, arredata e decorata con oggetti tipici della tradizione argentina come i vassoi di legno acquistati nelle fattorie delle pampas, i tamburi fatti a mano dal fornitore ufficiale della cantante Mercedes Sosa, i cesti e i ponchos saltenos.
 

DON JUAN
Via Altaguardia, 2
Milano (MM Porta Romana)
tel.: 02/58430805;
email: [email protected];
web: www.ristorantedonjuan.com/

21/05/2010