[caption id="attachment_86265" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2008/04/185274_web.jpeg[/caption]

Presentato con il claim “Quest’anno in Sicilia l’arte si versa nelle cantine”, è in corso di svolgimento – e si protrarrà sino al 9 agosto - Il circuito di Bacco, il mito nei luoghi del vino, promosso dall’Assessorato al Turismo, Sport e

Pubblicità

Spettacolo della Regione siciliana.
Autentico festival itinerante, che accomuna cultura e tradizione vitivinicola siciliana, ha l’obiettivo di far conoscere il patrimonio artistico e archeologico attraverso spettacoli di teatro, musica e danze aventi come tema il vino, proposti direttamente presso alcune delle più conosciute e importanti cantine siciliane, tutte collocate in comprensori di notevole rilevanza turistica.
Sono in tutto 15 appuntamenti, una sorta di tour emozionante che condurrà gli ospiti dall’Etna ad Agrigento, da Ragusa a Partinico.
Si comincia sempre alle ore 18,30, con la visita guidata della struttura ospitante. Seguono poi ”Happy Hour” con degustazione dei vini dell’azienda, lo show vero e proprio e una degustazione di prodotti tipici. Quattro gli spettacoli proposti a rotazione, che vedranno protagonisti un personaggio di “Striscia la notizia” come Sasà Salvaggio, con “In Vino Veritas”, l’Orchestra da Camera Arturo Toscanini, che si esibirà in “Libiamo né Lieti Calici”, Omniart Tango Trio con “DiVino Tango” e lo scrittore Gaetano Basile, unitamente agli chef Giuseppe Milici e Natale Giunta, in “Tutto DiVino”.
Per l’Assessore al Turismo Nino Strano Il circuito di Bacco, “oltre ad essere una festa, è anche un modo nuovo e coinvolgente di fare conoscere il territorio siciliano, coniugando spettacolo, cultura ed enogastronomia”.

Tutti gli appuntamenti sono a titolo gratuito e ci si dovrà prenotare, sino all’esaurimento dei posti, al 331.7797543 oppure inviando una mail a [email protected] 

 

Pubblicità

Nino Aiello

26/07/2010