[caption id="attachment_84257" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/04/213245_web.jpeg[/caption]

La terza edizione di Jadavagando, che si terrà domenica 3 maggio 2009 nella Tenuta Duca di Dolle a Rolle di Cison di Valmarino (Tv) - antico borgo eletto Punto Fai nel 2004 -, sostiene Slow Food e proporrà una giornata di appuntamenti per capire come dalla terra e dalla cultura agricola arrivino autentiche occasion

Pubblicità

i per sviluppare l’economia, per un benessere davvero sostenibile.

 

Durante Jadavagando, sarà possibile partecipare a numerose attività che puntano a scoprire il valore dell’origine e le potenzialità del territorio: Chef rinomate interpreteranno la cucina del territorio, artisti esporranno capolavori creati con ortaggi e ispirati dalla natura, esperti di settore condurranno seminari e passeggiate per conoscere i principi della biodinamica, il valore del terroir, la cultura del maiale ed i tesori naturali che ci circondano.

Pubblicità

 

“L’agricoltura e la coltivazione della qualità tipica sono le vie per superare l’attuale crisi economica e culturale” spiega Gianluca Bisol, direttore generale di Bisol e esponente della storica famiglia di Viticoltori in Valdobbiadene. “La cultura del territorio va trasmessa anche e soprattutto alle nuove generazioni”: per tutta la giornata, verranno, così, previste attività per bambini e ragazzi.

 

Jadavagando sarà anche laboratorio del Master Universitario in Cultura del Cibo e del Vino Ca’ Foscari, patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole e sostenuto, fra gli altri, da Bisol, Jada, Antica Quercia, Jeio e Relais Duca di Dolle.

Pubblicità