[caption id="attachment_84271" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2009/04/213496_web.jpeg[/caption]

In Catalogna la festa degli innamorati si celebra il 23 aprile, giorno dedicato a Sant Jordi (San Giorgio), patrono della regione.

Secondo la tradizione, gli uomini regalano alle donne una rosa – simbolo del sangue del drago ucciso dal Santo per salvare una principessa – mentre le donne regalano ai loro uomini

Pubblicità

un libro, visto che la data coincide con la Festa del Libro.

Se in Catalogna in questa giornata le strade sono invase da venditori ambulanti di rose e libri, a Roma la  Galleria Alberto Sordi si trasormerà in un piccolo angolo catalano per i festeggiamenti  organizzati dall’Ente del Turismo della Catalogna.

 

Pubblicità

Chi passerà di lì potrà ricevere in omaggio una rosa e un libro, indovinate un po’, di ricette: niente piatti di’avanguardia gastronomica, però, ma quelle della tradizionale della cucina catalana curate da La Cuina de Sils.

 

Questo movimento gastronomico catalano, nato nei primi anni 90 per preservare il patrimonio gastronomico comune, è oggi formato da circa 100 persone, soprattutto donne tra i 50 e i 90 anni, detentrici della più vera tradizione gastronomica locale, un po’ come le nostre Cesarine (www.homefood.it)

 

Pubblicità

Un assaggio delle proposte de La Cuina de Sils  – Escudella i carn d’olla (lesso alla catalana con carne e verdure servite separatamente), Escalivada (cipolla, peperoni e melanzane arrostiti), pollo con salsafins, vitello con funghi, baccalà con samfaina (intingolo di peperoni, melanzane, pomodoro e cipolle), torta con ratafià, frittelle di mele, crema catalana – si potrà avere partecipando alla cena organizzata presso il

ristorante dell’Albergo H10 Roma Città
(Via Pietro Blaserna, 101 – Quartiere Marconi).
Menu con vino (catalano!)
Per prenotazioni 065 565 215
www.h10hotels.com