Una serata di inizio autunno per scoprire i vitigni autoctoni del territorio piceno e le migliori espressioni vinicole dell'area marchigiana, tra Passerina, Pecorino e Montepulciano.

Pubblicità

Il cortile della Città del gusto per una sera, lo scorso 28 settembre, trasformato nel paradiso degli enoappassionati, con i produttori del Consorzio Vini Piceni a raccontare le peculiarità di una regione vitvinicola ricca di storia e qualità. In assaggio ai banchi degustazione 60 etichette in abbinamento a specialità gastronomiche in arrivo dalle cucine della Gambero Rosso Academy. E per i più curiosi il seminario sui Vini Piceni in compagnia di Marco Sabellico e William Pregentelli, che hanno guidato gli “studenti” alla scoperta di oltre 30 etichette, analizzando le diverse espressioni vinicole del territorio. 

Tra i vini in degustazione Pecorino, Passerina, Montepulciano, per celebrare una festa del bere bene accompagnata da sfizi golosi, dalle olive all’ascolana alla pizza bianca con la mortadella, alla pasta cacio e pepe, in un’ideale gemellaggio tra Roma e le Marche. Tutte le foto della serata.

Pubblicità

 

foto di Gianfranco Bove

Folder Gallery Error: Unable to find the directory wp-content/uploads/jgallery_folder/vini-piceni-Roma-2017.