AZIENDA OLEARIA

Antico Frantoio Muraglia

Produzione annua
10 quintali l'anno
Coltivazione
Tradizionale / Biologica
Raccolta
Manuale / Meccanica
Estrazione
Ciclo continuo
Descrizione

Lavorare le olive è un’arte. Lo diceva il nonno Savino Muraglia senior, che acquistò un uliveto di 40 ettari nell’altopiano della Murgia in nome del suo amore per la campagna, nonostante tutti gli dicessero che con le olive non si fa fortuna. I fatti gli hanno dato ragione: è grazie a lui se è nata questa bella storia di imprenditoria meridionale legata all’oro verde. Ma chi ha rilanciato dinamicamente l’azienda, adeguandola ai tempi, ascoltando orecchio a terra le sollecitazioni provenienti dal mondo del food e mettendo a frutto l’esperienza maturata nel mondo della finanza, è il nipote Savino Muraglia, la quinta generazione, che nel 2010 ha lasciato Milano ed è tornato in Puglia per prendere in mano le redini dell’azienda, «per riscattare i sacrifici della mia famiglia e dare il giusto valore a un patrimonio di qualità e alla passione che c’è dietro» spiega Savino junior. Si deve alle gestione lungimirante e moderna dell’ultima generazione se il Frantoio Muraglia è oggi uno degli attori più innovativi nel panorama olivicolo nazionale grazie all’unione tra produzione di altissima qualità e abilità sul fronte commerciale e del marketing, se il suo olio è presente nei corner gourmet di 45 Paesi e il fatturato annuo si aggira attorno ai 4 milioni e mezzo di euro, «con una crescita costante del 15-20% ogni anno» precisa il managing director dello storico frantoio di Andria.

Dalle 13mila piante di ulivo il giovane Savino, con l’aiuto del padre Vincenzo e dello zio Francesco, produce diverse varietà di oli con raccolta delle olive a mano, molitura entro le 24 ore con antiche molazze di pietra e spremitura a freddo. C’è il Monocultivar di coratina, la star delle olive autoctone pugliesi, armata di polifenoli, un olio fruttato intenso con il suo potente gusto amaro e piccante, seguito dal Monocultivar di peranzana, un fruttato medio più versatile ma sempre di carattere. Ci sono l’olio denocciolato (ottenuto separando la polpa dell’oliva coratina dal nocciolo prima della spremitura per avere un prodotto più delicato), quello biologico, gli aromatici, con gli ingredienti franti insieme alle olive, in 6 declinazioni: Limone (di Rocca Imperiale Igp), Sedano (pugliese), Peperoncino (calabrese), Zenzero, Aglio, Basilico. E c’è il Cru Tenuta Macchia di Rose Monocultivar Coratina, premiato nella Guida Oli 2020 del Gambero Rosso come miglior fruttato medio. Una delle ultime novità maison è Fumo, monocultivar di peranzana affumicato a freddo con legno naturale, con un intrigante ricordo fumé nel profilo aromatico.

I prodotti del Frantoio Muraglia sono disponibili sia in bottiglie dalla grafica accattivante che negli orci dipinti a mano con tonalità e stili differenti, acquistabili nell’e-commerce aziendale. Perché una delle novità introdotte da Savino jr è il rinnovamento del packaging, uno dei maggiori punti di forza dell’azienda: colorati e solari orci (ma anche ciotoline e piatti) di ceramica a righe arcobaleno, a pois, con disegni pop art o firmati dall’artista salentino Pierpaolo Gaballo, realizzati e dipinti a mano da maestri ceramisti pugliesi, D’Aniello di Terlizzi, che oggi lavorano quasi esclusivamente per il Frantoio Muraglia. Un modo di coniugare due grandi tradizioni del territorio: quella olearia e quella artigianale.

Oli valutati nel 2021

Antico Frantoio Muraglia
Valutazione
Antico Frantoio Muraglia
Valutazione
Abbonati a Premium
X
X