Ragù di castrato

Difficoltà
Media
Tempo
20 min di preparazione, 120 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
4 persone
Ingredienti
400 g di polpa di castrato ricavata dalla spalla o dalla coscia; 400 g di pomodori pelati; 50 g di lardo; 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 1/2 bicchiere di vino rosso corposo; 1 cipolla; 2 spicchi d'aglio; rosmarino; 1 peperoncino; sale.
Preparazione

Ripulite la carne dall’eccesso di grasso e tagliatela a pezzetti piccolissimi. Tritate il lardo con la cipolla e con l’aglio e fatelo soffriggere in una casseruola con l’olio, il peperoncino e con un rametto di rosmarino.

Quando la cipolla è imbiondita, aggiungete la carne e fatela rosolare a fuoco vivace, mescolando spesso. Appena è ben rosolata, bagnatela con il vino, aggiunto poco alla volta e, subito dopo, unite i pelati sminuzzati.

Incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco lento per circa due ore, aggiungendo, quando necessario, qualche cucchiaio di acqua calda, tenendo presente che, alla fine il ragù non dovrà essere troppo asciutto.

Il ragù di castrato si sposa bene con le numerose varietà di pasta tipica abruzzese: maccheroni alla chitarra, taccozze, fusilli ecc.

Abbonati a Premium
X
X