Denominazione
Pitina
Nazione
Italia
Descrizione
Simbolo della gastronomia delle Valli Pordenonesi (più precisamente Val Tramontina, Valcellina, Val Colvera), è un prodotto unico, per il quale non esistono termini di paragone. Fatta di carne magra di pecora, di capra e di selvaggina ungulata (capriolo, daino, cervo, camoscio) e di grasso di suino (pancetta e/o spallotto), tutto tritato a grana molto fine e condito con sale, pepe, aglio, vino ed erbe aromatiche, viene pressata a forma di polpetta, passata nella farina di mais (quella da polenta) quindi fatta affumicare. Oggi è una squisitezza ricercata dai buongustai: consumata cruda, affettata sottile, o cotta. È uno dei pochi salumi di carni tritate crude a non avere budello e forma a cilindro.
Acquista adesso

Cliccando "acquista adesso" verrai indirizzato verso il sito del produttore

Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X