ENOTECA

Bischoff

Valutazione
Valutata nel
2021
Descrizione

È uno dei pochi negozi ancora in attività in Italia a poter vantare una storia plurisecolare. L’insegna infatti riporta la data 1777, l’anno in cui un cittadino svizzero di nome Antonio Bischoff, giunse a Trieste per sfruttare le opportunità commerciali offerte dalla città. Dal 1983 l’enoteca è di proprietà della famiglia Tombacco. Oltre 3000 etichette, (Carso e vini regionali in primis) più di 700 referenze straniere, 200 tra spumanti e Champagne; vecchie annate di diverse aziende di Montalcino, millesimi rari di Gaja, Malaga (vini liquorosi spagnoli) addirittura risalenti al ‘700, tutti i più importanti Supertuscans. E poi ancora oli e aceti ricercati, vasta gamma di cioccolate raffinate e dolci esclusivi, confetture e vasetti di squisite prelibatezze salate. Si organizzano periodicamente serate di degustazione e corsi di avvicinamento al vino.

 

Abbonati a Premium
X
X