ENOTECA

Enoteca Forni

Descrizione

La storia dell’Enoteca Forni non è troppo dissimile da quella di tante altre attività che abbiamo incontrato lungo tutto lo Stivale; è la storia di una famiglia che tramanda la passione del vino di generazione in generazione: Giuseppe Forni lavora a Parigi ma nel ’62 decide di tornare in Italia insieme al figlio Piero e di aprire una fiaschetteria; oggi è Marco, terza generazione, a gestire le cose. Le etichette, un migliaio, sono divise regione per regione: Toscana e Piemonte tirano la volata a tutte le altre zone italiane, mentre tra le referenze internazionali, la quota maggioritaria è riservata agli Champagne; un’attenzione particolare è rivolta ai vini dal gran rapporto qualità prezzo, con belle soddisfazioni anche sui vini d’entrata. Altrettanto fornito il reparto distillati, con alcuni veri e propri pezzi d’antiquariato tra i whisky e gli Armagnac, e una formidabile offerta di grappe (oltre 200), rum e gin. Il sabato sono previste degustazioni gratuite con i produttori ma basta tenere d’occhio Facebook per rimanere aggiornati sugli eventi.

Abbonati a Premium
X
X