ENOTECA

La Buta Stupa

Descrizione

Una volta le enoteche erano i luoghi dove si comprava il vino da portare a casa o da regalare agli amici. Ora stanno vivendo una nuova vita, con proposte gastronomiche sempre più interessanti e originali e carte dei vini sempre più all’avanguardia. Come questa enoteca-vineria, il cui nome in dialetto significa “stappa la bottiglia” (ma se non si finisce, si ritappa e si porta a casa) nata nel 2012 grazie ad Alberto, appassionato sommelier e Patrizia, chef professionista, innamorata della cucina piemontese. Delle 300 bottiglie, l’80% “parla” piemontese, il restante si divide tra Friuli Venezia Giulia, Toscana e Trentino. Oltre ai vini fermi, bollicine, con diversi tipi di Prosecco, grappe e distillati. Non c’è uno shop online “per poter mantenere un contatto con il cliente e potergli dare ogni tipo di suggerimento”. Prezzi davvero accessibili a tutti e di questi tempi non è poco.

 

 

Abbonati a Premium
X
X