ENOTECA

Vinodromo

Descrizione

Un faro rosso (il colore non casuale delle pareti, che parla di vino) battutissimo e molto amato. Ricca la proposta con scaffali stracolmi e cosmopoliti, con dentro referenze di tanti Paesi (ma con la Francia di prestigio e di scoperta da sempre in primissimo piano, oltre che ovviamente un’accurata selezione di nuove e classiche referenze nazionali). L’eclettismo, supportato però da profonda competenza e vivacizzato dall’informalità del modo di condurre e accogliere, contrassegna anche una mescita flessibile e di agile rotazione. Per gli sfizi da enoteca (con materie di buon livello) una cucina contraddistinta da un menu misurato, ma con spazi sia per sapori di terra che di mare. Merito importante la correttezza accorta dei ricarichi su una piazza – quella milanese – oggi straordinariamente generosa, ma non esattamente a buon mercato.      

Abbonati a Premium
X
X