L’insegna campeggia dai primi anni Trenta, quando Domenico Gasparotto mesceva e vendeva in questi locali il vino sfuso. L’enoteca assume i contorni attuali grazie ad Alessandro, che tutt’ora guida l’enoteca insieme al figlio Gianfilippo. L’offerta oggi si aggira intorno alle 500 etichette, tutte di produttori con i quali viene instaurato un rapporto diretto, senza la presenza di intermediari. La selezione è mirata verso quelle cantine che possono offrire prodotti dalla spiccata territorialità, e viene effettuata unicamente dopo le visite in azienda e i ripetuti assaggi. Stesso discorso per olii evo e sottoli, pasta e salumi, ma anche lievitati durante le feste. Nel periodo estivo, quando Fregene pullula di vita, si tengono corsi di degustazione e serate a tema, e inoltre si stappa anche qualche buona bottiglia per la mescita.

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica
Servizi:
  • AE, Csi, MCard, Visa, POS
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
X
X