RISTORANTE

Goustò

Qualità/prezzo: alto
Prezzo medio: € 40  vini escl.

Se siete in pieno centro e siete assaliti dalla voglia di mangiare “alla piemontese”, venite a colpo sicuro in questo bel locale, situato in posizione invidiabile tra la piazza e la Galleria Umberto I. Ci si accomoda in un ambiente tranquillo, moderno e sobrio, oppure nel gradevole spazio esterno (bonus): in entrambi i casi un servizio premuroso e solerte si occuperà di voi. Ci sono due proposte di degustazione a prezzi da encomio (22 e 26 euro, bonus), altrimenti si sceglie da una carta non vasta ma interessante, che vede la tradizione come protagonista indiscussa, pur non mancando qualche divagazione giudiziosamente creativa. Del resto Goustò fa parte dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi, la rete che si impegna a valorizzare soprattutto i prodotti dei Presìdi, e questa è una garanzia di qualità. Soddisfa pienamente il tipico antipasto con uovo in carpione, acciughe e peperone con bagnet verde; stesso discorso per il vitello tonnato. A seguire risotto Carnaroli di Baraggia alle erbette, i rabaton (i caratteristici gnocchi monferrini) al Seirass, una profumata ratatouille di verdure e una morbida guancia di Fassone. Abbiamo chiuso all’insegna del classico che più non si può, con le pesche ripiene e la panna cotta (seppure con il caramello salato). La carta dei vini e dei distillati parla esclusivamente piemontese. Non mancano alcuni generi enogastronomici di nicchia che si possono acquistare.

 ---

Dettagli
Giorni di chiusura:
lunedì e martedì; aperto solo la sera escl. sabato e domenica
N. coperti:
35
Servizi:
  • Carta S�, Visa, MasterCard, Bancomat
  • Parcheggio
  • Tavoli all'aperto
  • Menu vegetariano
  • Animali ammessi
  • Carta delle birre
Anno valutazione:
2019
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X