Attive fin dal 1908, le Distillerie Bonollo ancora oggi sono in mano all’omonima famiglia, che gestisce ben quattro distillerie collocate rispettivamente a Formigine nel Modenese, ad Anagni (Paduni) e Osteria della Fontana nel Frusinate e a Torrita di Siena. La sede di Formigine è la più antica e fu aperta per mano di Luigi Bonollo figlio del fondatore Giuseppe, che appunto nel 1908 firmò la prima denuncia di deposito fiscale di alcol. Dietro l’azienda, una delle più importanti realtà d’Europa, vi sono tutti i componenti della famiglia che non hanno perso tempo nel rendere la distilleria in Italia nota e rappresentativa per la creazione della grappa di qualità, ma anche brandy, acqueviti di frutta e alcol, tutto garantito da una tracciabilità totale, a partire dall’approvvigionamento delle materie prime. Oggi la Bonollo produce anche acido tartarico (impiegato in diversi settori), concimi biologici e organo-minerali, e perfino energia elettrica, grazie all’utilizzo di biomasse provenienti per il 60% dalle vinacce esauste.

Abbonati a Premium
X
X