Nel 1864 Raffaello Bosco elabora la prima ricetta dell’amaro silano, realizzato con le preziose erbe calabresi. Prima di questa intuizione geniale la produzione di liquore avveniva esclusivamente nelle case dei contadini che dopo un’accurata selezione delle erbe distillavano per un consumo privato. Da quel momento la fama dei liquori Bosco non si arresta, i prodotti vengono acquistati in tutta Italia e consumati da ricche famiglie. Oggi a portare avanti la produzione ci sono quattro nuovi soci che consapevoli della qualità dei prodotti Bosco Liquori, si adoperano per consolidare e diffondere il brand in Italia e all’estero.

Abbonati a Premium
X
X