Era il 1860 quando Paolo Segnana iniziò a distillare vinacce nei suoi alambicchi mobili, montati su un carro. La distilleria, diventata dagli anni Ottanta del secolo scorso di proprietà della famiglia Lunelli, produttrice delle bollicine Ferrari e proprietaria anche dell’acqua Surgiva e di aziende vinicole in Toscana e in Umbria, è una struttura all’avanguardia proprio accanto alle Cantine Ferrari. Di conseguenza la brevità del percorso che separa la pressatura dell’uva dagli alambicchi permette alle vinacce di non perdere nulla dell’originale fragranza, della pienezza dei profumi, dell’intensità dei sapori. Molto interessante e variegata la gamma aziendale, tra cui segnaliamo una grappa invecchiata con metodo solera, e un’altra invecchiata in botti di Sherry; non mancano diverse monovitigno. Da veri appassionati la Segnana 150°, prodotta ogni anno in 1.860 eleganti pezzi numerati, intitolata all’anno di fondazione della distilleria. Su prenotazione è possibile effettuare visite guidate.

Abbonati a Premium
X
X