Dal 1956 Giulio Gallo e la sua famiglia dirigono questo vero e proprio tempio del buon mangiare e del buon bere. In cucina, Giulio e il figlio Stefano, già chef e proprietario di un ristorante stellato in città, preparano quotidianamente vere e proprie leccornie ma non disdegnano neppure l’organizzazione di catering importanti. Ad una tale proposta gastronomica si abbina una valida offerta enoica. Dal 1986 alla selezione dei vini c’è Fabio, altro figlio di Giulio e attuale presidente regionale del A.I.S. Piemonte. Più di 1000 etichette, con particolare accento su Barolo, Barbaresco, Borgogna e Champagne. Comunque da sempre Fabio, esperto sopraffino si vanta di aver comprato per primo a Torino etichette da collezione – italiane e staniere – entrate successivamente a fare parte delle bottiglie cult del vino mondiale. 

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica e lunedì
Servizi:
  • Tutte
Abbonati a Premium
X
X