Cesare Pillon

Nelle aste 2024 quotazioni positive per il Barolo da vigneti pre-fillossera di Augusto Cappellano

Dei Barolo di Accomasso, Cappellano e Canonica solo uno è in ribasso. I collezionisti hanno dimostrato di apprezzare i vini di questi piccoli e ricercati artigiani piemontesi che vinificano solo uve di proprietà

La piccola azienda Burlotto alla ribalta nelle aste di vini pregiati

Le ambizioni della cantina con sede a Verduno sono state premiate dal mercato dei vini da collezione. I tre Barolo prodotti, il Cannubi, il Castelletto e soprattutto il Monvigliero, hanno resistito all'ondata di ribassi che ha caratterizzato l'ultimo anno

I Barolo di Luciano Sandrone e il sorprendente andamento nelle ultime aste

Dal Barolo Cannubi Boschis al cru Le Vigne fino al Vite Talin. Nel mercato dei fine wine, i vini del produttore piemontese hanno marciato in netta controtendenza rispetto ai ribassi generalizzati quadruplicando le quotazioni

Lo strano caso del brand Rinaldi: bene il 2023, giù nelle aste del 2024

I due Barolo dell'azienda piemontese a conduzione familiare hanno spuntato una crescita nelle quotazioni del 2023 ma a partire da quest'anno il vento sembra essere cambiato

Il difficile 2023 del Barolo Giuseppe Mascarello nelle aste internazionali

Il celebre vino prodotto a Castiglione Falletto ha faticato nel mercato dei fine wine dello scorso anno. La perdita del 15% del valore è stata accentuata da un 2024 altrettanto complicato

Il Barolo Bartolo Mascarello schiva l'ondata del ribasso: l'eccezione che conferma la regola

Nato dalle uve di tre cru come Cannubi, San Lorenzo e Rué, il prestigioso vino piemontese resiste nelle aste dei vini e limita le perdite ad un -9%

Barolo dei Poderi Aldo Conterno, un fine wine anticiclico che guadagna spazi nelle aste

A 12 anni dalla sua scomparsa, i suoi Barolo Gran Bussia, Colonnello, Cicala, Romirasco, sono quotati in assoluta prevalenza alle aste internazionali. E in questo periodo di ribasso generalizzato invece di arretrare hanno guadagnato il 5 per cento

Il difficile mercato dei fine wine 2023-24 non risparmia nemmeno il Barolo Sperss di Gaja

Il vento del ribasso che ha cominciato a soffiare l’anno scorso colpisce più duramente i vini che godono delle quotazioni più elevate. Accade anche a questo prodotto, diventato icona in poco tempo, ma che paga dazio come molti vini nel...

Un rarissimo Barolo di Giacomo Conterno attira gli investitori

Balzo del 70% del cru Cerretta prodotto con le uve del territorio di Serrallunga d'Alba. Le bottiglie hanno raggiunto quotazioni simili ai celebri Barolo Cascina Francia con incrementi in doppia cifra

Il Barolo Cascina Francia di Conterno torna a crescere nelle principali aste

Il prestigioso cru delle Langhe dimostra anche nelle aste la sua capacità di fare meglio della media dei vini battuti sia nel 2023 sia nel 2024, con cali delle quotazioni contenuti al di sotto del 5 per cento e segnali...

I Barolo di Giacosa in formato jeroboam non conoscono crisi

Nelle aste degli ultimi due anni, il Barolo Falletto vigna Le Rocche nel formato da tre litri prodotto dalla celebre azienda di Neive è andato in netta controtendenza rispetto a quanto fatto dai contenitori magnum, le cui quotazioni sono scese...

Anche i Barolo di Bruno Giacosa in ribasso nelle aste, ma uno va in controtendenza

Le quotazioni dei Barolo dello storico produttore piemontese, nel 2023-24 sono, complessivamente al ribasso, come accaduto per la gran parte dei vini venduti ai collezionisti. Ma alcune Riserve Speciali conservano un fascino particolare e non seguono i trend del mercato

Le rarissime bottiglie di Barolo Monfortino costano all'asta quasi 6mila euro

I formati in bottiglia valgono meno rispetto alle bottiglie più grandi e più rare. Ma nel caso delle jeroboam i collezionisti fanno un'eccezione
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram