[caption id="attachment_91531" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/10/328391_web.jpeg[/caption]

 

Proseguono i festeggiamenti per la patisserie Ladurée che compie 150 anni. Anziché spegnere altrettante candeline su una piramide fatta dei suoi rinomati macarons, una serie di limited-edition. Ecco allora gli Incroyables, composti dai due tradizionali gusci che racchiudono una nuovissima ricetta che,

Pubblicità

in futuro, potrà declinarsi in numerosi gusti: la nuova guarnitura, infatti, non è più composta di confettura o crema di burro, bensì di marshmallow. Gli Incroyables rendono omaggio al primissimo macaron di Ladurée al gusto di mandorla, in cui i gusci sono verdi e i morbidi cuori sono bianchi.

 

La maison festeggia inoltre con Chantilly, una candela per ambienti che sembra fatta di marzapane con bicchiere in biscuit di porcellana e scatola bon-ton. Dolci note di vaniglia e crema Chantilly per profumare la casa.

Pubblicità

 

Nata nel 1862 a Parigi e cresciuta vertiginosamente negli ultimi dieci anni, la maison è diventata punto di riferimento del settore in tutto il mondo e il testimone de l’art de vivre alla francese.

 

Al 16 di rue Royale, Ladurée ha seguito l’evoluzione del quartiere de La Madeleine. In seguito a un incendio, nel 1871 la piccola panetteria affronta il suo primo rinnovamento, trasformandosi in una sala da thè, e svelando già la sua prima impronta artistica collaborando con Jules Chéret, celebre artista che realizza gli affreschi della sala. La Maison propone allora delle specialità golose e originali, tra cui il celebre macaron parigino.

Pubblicità

 

Bisognerà aspettare il 1993 per la rivoluzione: l’arrivo del giovane proprietario David Holder, che decide di trasformare questa piccola sala da thè di Parigi in un marchio riconoscibile in tutto il mondo.

 

 

Michela Di Carlo

02/10/2012