[caption id="attachment_89218" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/01/301411_web.jpeg[/caption]

Basta poco per fare dolci… buoni, ma anche belli. Certo, non siamo nel campo dell’alta pasticceria classica, ma qui la classica, semplice pasta frolla diventa un elemento architettonico con cui costruire i dolci sogni che si avevano fin da bimbi…

 

Pubblicità

eb.jpeg” alt=”” />

 

Sì, perché Elisabetta Corneo, architetta milanese, fin da piccola adorava i lavori manuali, incoraggiata da sua mamma. Faceva di tutto: maglia, uncinetto, ricamo, lavori con la pasta di sale… Poi, un bel giorno, vedendo su una rivista una casetta di pan di zenzero la folgorazione. Perché non rifarla, e magari di pasta frolla?

Pubblicità

 

 

«Ricordo che riprodurla fu un delirio, soprattutto per farla stare in piedi!», ride Elisabetta. Ma fu un successo. Da allora le richieste di amici, parenti, conoscenti, oltre la casetta ci fu una chiesetta, poi un ponticello, un fiume… poi arrivò un intero villaggio, poi, sfruttando gli studi universitari di architettura, Elisabetta si è cimentata in vere e proprie progettazioni addirittura di monumenti, come il Duomo di Milano. «L’ingrediente principale è la frolla media, con la dose di farina il doppio della quantità di burro – spiega Elisabetta – poi la monto con il cioccolato fondente e con le mandorle, oppure con il cioccolato bianco. Adopero molto anche la pasta di zucchero ammorbidita, che poi coloro a piacimento».

Pubblicità

 

A farla breve, con il passare del tempo, Elisabetta diventa mamma, sopraggiunge la crisi economica e di conseguenza vengono a mancare le consulenze da architetto, quindi a giugno dello scorso anno la svolta definitiva. «Mi sono detta: “perché non trasformare la mia passione in lavoro vero”?». E così oggi, chi vuole una delle creazioni di Elisabetta può contattarla direttamente e lei prepara ad hoc delle vere meraviglie, bellissime da vedere ma ancor più buone da mangiare. Anche se è quasi un peccato.

 

Artefrolla di Elisabetta Corneo

artefrolla.wordpress.com

tel. 340 2226909

 

Clara Barra

31/01/2012