Apre il prossimo primo ottobre a Milano un nuovo locale che unisce in un unico spazio le eccellenze made in Italy, tra cibo e arte. Caffetteria, cioccolateria, hosteria, ristorante e spazio espositivo. In una parola LARTE.
Pubblicità

Al centro del triangolo della moda, a un passo da via Montenapoleone, dove fashion, arte e design hanno da anni il loro quartier generale, un nuovo locale fa convergere in un’unica dimensione tutte queste realtà, nel segno del buon cibo. Il suo nome è LARTE.
Il locale nasce in un edificio storico, un tempo casa di Carlo Emilio Gadda, accanto alla casa-museo Poldi Pezzoli, non lontana dal teatro alla Scala e dalla casa del Manzoni, nei pressi del quartiere Brera e del Museo del ‘900. Un incrocio di strade dove si mescolano arte, storia e cultura, con una vocazione ben interpretata da LARTE: “un’unica parola per trasmettere il concetto stesso di unitarietà; è la teknè come arte e mestiere” tiene a sottolineare il presidente Davide Rampello alla presentazione avvenuta il 16 settembre scorso.
Uno spazio di impronta contemporanea, minimalista ed essenziale, che ospita, valorizzandole, le migliori espressioni del made in Italy: grandi eccellenze enogastronomiche, di arte, design e moda. LARTE nasce dalla fondazione Altagamma, che dal ’92 riunisce le eccellenze aziendali italiane in un unico brand e ha propone di diventare ritrovo ideale della nuova ed unitaria cultura italiana. Una cultura che trova le sue radici nella nostra memoria, punto di partenza indispensabile per costruire il futuro, come vuol suggerire, da una parete del locale, la carta geografica ottocentesca.
Così LARTE non vuole celebrare la storia della produzione italiana, ma essere il luogo in cui vive e si declina attraverso i caratteri specifici di ognuna delle aziende coinvolte. Soci di questa iniziativa sono infatti Alessi, Artemide, Baratti & Milano, Bellavista, Cà del Bosco, Cantine Ferrari, Capri Palace Hotel, Illycaffè, MkConsulting, Federico Regalia e Santo Versace, affiancati da partner di eccellenza come San Pellegrino e Caffarel.
Così LARTE è un caffè, inteso come luogo d’incontro, è cioccolateria come luogo di intimo scambio di idee, è osteria, come luogo di ospitalità, è ristorante come luogo dove trovare ristoro e benessere ed è spazio espositivo per nuove espressioni artistiche, anche in vista dell’Expo 2015.
Rampello e soci vogliono così essere portavoci, tramite questo progetto, della nuova Milano, intenta a consolidare un ruolo di primo piano tra le capitali mondiali dello stile, al fianco di Londra, Parigi e New York. Il progetto LARTE non è però confinato al solo capoluogo lombardo: l’obiettivo è replicare questo format anche all’estero per trasformare LARTE in un marchio-simbolo dell’eccellenza enogastronomica italiana. Ogni prodotto diventa così non soltanto oggetto di consumo, ma un tassello di un percorso emozionale che spazia tra sapori, profumi, suoni, parole, gesti, oggetti ed elementi di design. Fino a trasformarsi nella sintesi del migliore italian way of life.
A partire dal primo ottobre, in viale Manzoni, in ogni momento della giornata verranno celebrati i momenti rituali dello stile di vita italiano, partendo dalla colazione, firmate dal caffè Illy e accompagnate da dolci e paste lievitate, proseguendo in tutto il giorno con spuntini e intervalli di gusto, con infusi di thè, bevande analcoliche calde o fredde, pure o miscelate. Praline, incartati, caramelle e bevande golose a base di cioccolata saranno il cuore dell’offerta della cioccolateria firmata Caffarel e Baratti&Milano. Per quanto riguarda l’aperitivo, è il regno di Bellavista, Cà del Bosco e Ferrari in abbinamento a cibi semplici e genuini che ben rispecchino la tradizione gastronomica italiana. Il lunch è leggero, veloce, dinamico e informale, adatto alo stile di vita attuale, e si contrappone al momento della cena, che sceglie un ritmo più lento, con grande ricerca su tecnica di cotture tradizionali e innovative. Elemento di congiunzione di tutta la giornata: la grande qualità delle materie prime. La cucina è territoriale, di impronta mediterranea e prevede un ciclo di appuntamenti mensili con i migliori chef di tutte le regioni italiane.

Larte | Milano | via Manzoni, 5 | opening.lartemilano.com

a cura di Stefania Bobbio e Tanio Liotta