[caption id="attachment_90414" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/05/313238_web.jpeg[/caption]

Si trasformeranno in veri centri di accoglienza e di supporto. Camper attrezzati in soccorso degli agricoltori emiliani colpiti dal devastante sisma . L’iniziativa è stata promossa dalla Cia

Confederazione italiana agricoltori
Pubblicità

che, attraverso le proprie strutture sul territorio, metterà a disposizione delle zone colpite dal terremoto tutti gli aiuti possibili, generi di conforto, tecnici e solidaristici, per dare le prime concrete risposte alle tante aziende agricole che vivono una drammatica emergenza. 

“Dal territorio -spiega Giuseppe Politi, presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, – cominciano a giungerci notizie di crolli di edifici rurali già danneggiati dal primo terremoto e nuove lesioni a cascine, stalle, fienili, magazzini e serre. Tutto questo in una situazione già critica, con danni acquisiti per 250 milioni di euro tra strutture crollate, macchinari rotti, animali finiti sotto le macerie. A cui vanno aggiunte le perdite economiche per produzioni pregiate come Parmigiano Reggiano e Grana Padano (almeno 135 milioni di euro) e Aceto balsamico tradizionale (tra 10 e 15 milioni di euro). Stiamo allestendo strutture realmente efficaci in grado di sostenere, in questi momenti difficili, i molti agricoltori che in pochi secondi hanno visto devastare la loro vita e distruggere l’attività imprenditoriale”.

Pubblicità

Michela Di Carlo

30/05/2012