[caption id="attachment_93173" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2013/04/336272_web.jpeg[/caption]

Il supermercato è superato? Probabilmente sì. Stiamo vivendo una sorta di evoluzione del super, sempre più diffusi sono quelli con all'interno il bar, la gelateria o addirittura il ristorante. Hanno aperto le danze Eataly e poi Eat's, ora, sulla loro scia, una new entry in quel di Firenze (nella semiperiferia nord ovest dell

Pubblicità

a città): il ristorante Il laboratorio del gusto, al piano superiore del supermercato Novoli Coop.fi. Si tratta dell’ultima sfida di Unicoop Firenze, che compie appena un mese di vita e sembra andare a gonfie vele, così ci raccontano i responsabili. “È stato accolto benissimo da clienti affezionati e non, perché è la naturale prosecuzione del Mercato della freschezza, il supermercato che sta al piano inferiore che è un progetto pilota, una sorta di mercato con un’attenzione ancora maggiore alla freschezza e alla qualità dei prodotti. La selezione avviene in base alla filiera corta, ove possibile, oppure scegliendo prodotti che generalmente non si trovano nei supermercati comuni come per esempio il Pata Negra. Il tutto a prezzi più bassi rispetto alla media”. Tornando a Il laboratorio del gusto: “L’idea è quella di completare il Mercato della freschezza per stare al passo con le esigenze del consumatore, che non si accontenta più di acquistare solamente, ma vuole assaggiare, scoprire e imparare” spiegano da Firenze.

Il ritratto del cliente è dunque cambiato: è curioso, più preparato e accorto nelle scelte, e di conseguenza cambia anche la morfologia dei supermercati; che diventano luoghi dove il consumatore è accompagnato dal momento dell’acquisto a quello del consumo.

Il ristorante, gestito da Andrea Bianchini (noto cioccolatiere e proprietario della Bottega del Cioccolato a Firenze), è un luogo pensato per accogliere tutti, con la cucina aperta dalle 8 alle 21 per soddisfare i bisogni più vari, dalla colazione alla pausa pranzo, passando per la merenda e l’aperitivo. Il menù è stagionale, con tutti i prodotti comprati al Mercato della freschezza del piano inferiore, e un occhio di riguardo è riservato alla cucina toscana, a cominciare dall’antipasto con i classici crostini qui ‘brandizzati’ FPF (funghi, pomodori, fegatini). La proposta gastronomica accontenta anche i vegetariani e gli amanti del pesce, soprattutto quello azzurro.

Pubblicità

E oltre al ristorante con cucina a vista c’è il bar cioccolateria “dove alla parete ci sono tazze con tanti nomi: la mattina chi arriva può prendere la sua e andare al tavolo per leggere comodamente il giornale, cartaceo o online, dato che il wi-fi è gratuito”, concludono i responsabili. Completano la proposta di questo nuovo format toscano il salotto del tè e l’angolo lettura con la Bibliocoop.

 

Insomma, il supermercato al tempo dei foodies, nuovo format al passo con i tempi e con i gusti nuovi che, anche in periodo di crisi o forse proprio a causa di questo, puntano tutto sulla qualità.

 

Pubblicità

 

Coop.fi.

Via Forlanini 1,50127
Novoli (Firenze)
Tel. 055 7959499
www.coopfirenze.it/

 

a cura di Annalisa Zordan

16/04/2013