[caption id="attachment_93021" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2013/03/335557_web.jpeg[/caption]

Comincia la Primavera di Bellezza, quella che ad Alba riunisce iniziative culturali, degustazioni di vino, spazi per lo street food, mostre e spettacoli teatrali che arricchiscono la stagione più dolce. In sole tre parole: cultura, gusto e vino.

 

Pubblicità

/03/335561_web.jpeg” alt=”” />

Idealmente dedicata a Beppe Fenoglio, prende il via il 27 marzo, nella Chiesa di San Domenico, con la mostra a ingresso gratuito Portraits di Paolo Galetto, artista illustratore delle pagine culturali de La Stampa, a cura di Fortunato D’Amico. 32 ritratti ad acquerello dedicati ad altrettanti grandi personaggi della cultura italiana e internazionale tra cui Salman Rushdie, Umberto Eco, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Paul Auster, e soprattutto lo scrittore albese Beppe Fenoglio, a cui si deve il titolo dell’intera kermesse culturale che fa esplicito riferimento al primo romanzo dello scrittore, morto cinquant’anni fa.

 

Pubblicità

La mostra, realizzata dal Comune di Alba in collaborazione con La Stampa e l’azienda Miroglio (che ha messo a disposizione il tessuto per la riproduzione su seta delle gigantografie dei ritratti) sarà inoltre un grande contenitore di cultura perché durante tutto il periodo ospiterà incontri letterari, concerti ed altri eventi.

Tra gli appuntamenti enogastronomici il più atteso è probabilmente Vinum, dedicato alla presentazione delle nuove annate delle denominazioni di Langhe e Roero.

 

 

Pubblicità

L’appuntamento si terrà nel lungo ponte che va dal 27 Aprile al 1° Maggio, cuore della manifestazione è la Grande Enoteca di Langhe e Roero dove sarà possibile partecipare anche a incontri sul tema del vino e del suo immaginario. Oltre 130 i produttori proposti dai sommelier e più di 400 etichette in degustazione: Barbaresco DOCG, Barolo DOCG, Dolcetto di Diano d’Alba DOCG, Dogliani DOCG, Roero DOCG, Roero Arneis DOCG, Alba DOC, Barbera d’Alba DOC, Dolcetto d’Alba DOC, Langhe DOC, Nebbiolo d’Alba DOC, Verduno Pelaverga DOC, vini aromatici, spumanti e passiti (ingresso €15 con carnet da 10 degustazioni).
Altre degustazioni sono invece organizzate presso il Palazzo Mostre e Congressi, dove si terranno le  Wine Tastings Experience, degustazioni con formula ideata da Strada del Barolo e Grandi Vini di Langa, e Consorzio di Tutela Barolo e Barbaresco, dove enologi e sommelier raccontano il territorio e introducono alla scoperta dei grandi vini di Langhe e Roero (€20, incluso l’ingresso a Vinum e un carnet di 5 degustazioni). Il vino viene raccontato anche dai Narratori del Vino all’interno della Grande Enoteca, e non solo dal punto di vista organolettico, ma come sintesi di storia, cultura, territorio, attraverso la voce, i volti e lo spirito delle persone, oltre che dei sensi.

In questo grande contenitore culturale si potranno vivere anche la strada e le piazze e ritrovarle come scenario per gustosi assaggi: in Piazza Medford dal 27 aprile al 1° maggio, l’associazione no-profit Streetfood proporrà specialità della tradizione delle diverse regioni italiane in versione take away.

 

 

Qualche esempio? Fritto misto piemontese, fritto di pesce, gofri della Val Chisone, focaccia di Recco e farinata ligure; streetfood siciliano come arancine, cannoli, pani ca’ meusa e cassate, e poi ancora trippa e lampredotto fiorentino, piada romagnola, porchetta, olive ascolane, arrosticini abruzzesi e non mancherà l’Apecar Pastamobile con pasta fresca cucinata espressa. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Condotta Slow Food di Alba, Langhe e Roero. Inoltre quest’anno, a sostegno di Streetfood, Piazza Savona ospiterà negli stessi giorni Streetfish, ovvero cibo di strada a base di pesce: cartocci di pesce fritto o paella spagnola, il tutto accompagnato dalle bollicine autoctone. In Piazza Pertinace il 25, 27, 28 aprile e 1° maggio si terrà il tradizionale appuntamento con il Mercato della Terra, con i gazebo e i prodotti che arrivano direttamente dai coltivatori locali. Appuntamento nuovo è invece quello con il Mercato di Vinum nella rinnovata Piazza San Paolo, il 28 aprile.

 

 

Quest’anno la Città di Alba sarà anche coinvolta in un gemellaggio con Gragnano, città della pasta famosa per la qualità delle semole, dell’essicazione e dei formati. Il Consorzio “Gragnano Città della Pasta”, che comprende oltre 10 pastifici, popolerà il 30 aprile e l’1 maggio Piazza Risorgimento, con un appuntamento che unisce la cucina delle Langhe a quella campana, con degustazioni e iniziative dedicate anche ai più piccoli come “Mani in pasta”, corsi di cucina per piccoli aspiranti chef.

Così fitto il calendario che è difficile illustrarlo tutto. Abbiamo riportato solo alcuni degli appuntamenti ma altri verranno proposti direttamente dalle enoteche e dai negozi di Alba che si animeranno fino a tarda notte insieme ad artisti teatrali e musicali di strada nelle vie del centro storico cittadino.

Info:
[email protected]; [email protected]
tel. (+39) 0173 35833

 

a cura di Annalisa Zordan

25/03/2013