A ridosso delle festività natalizie Viterbo diviene capitale dei prodotti della Tuscia. Tra le iniziative anche una pubblicazione dedicata ai giovani studenti delle scuole primarie della Città dei Papi.
Pubblicità

Valorizzare e promuovere i prodotti tipici della Tuscia viterbese: è questo il progetto “Consuma e acquista prodotti della Tuscia”, presentato presso il Palazzo dei Priori di Viterbo organizzato in sinergia da Coldiretti Viterbo con Cotral, l’azienda di trasporti pubblici locali. A illustrare l’iniziativa nella Sala del Consiglio sono stati il presidente Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici e il direttore Andrea Renna, il presidente Cotral Domenico De Vincenzi e il sindaco Leonardo Michelini, alla presenza di Aldo Mattia e David Granieri, Direttore e Presidente di Coldiretti Lazio.“Viterbo rappresenta la città capofila di un progetto così insolito e strategico per la valorizzazione dei prodotti agricoli della Tuscia”, ha spiegato il direttore Andrea Renna.“In occasione delle feste natalizie è importante che venga veicolato il messaggio che spinga all’acquisto dei frutti delle nostre terre”, ha aggiunto il presidente Pacifici, soffermatosi subito dopo sulla pubblicazione didattica realizzata per i bambini che frequentano le scuole primarie di Viterbo, “da tutti noi per primi deve partire l’attenzione e la valorizzazione del territorio in cui viviamo, dando la precedenza ai prodotti a Km zero coltivati dai nostri agricoltori. Si tratta di un diario realizzato con la collaborazione di Cotral e della Fondazione Campagna Amica. In oltre sessanta pagine vogliamo offrire l’opportunità di apprendere l’importanza delle coltivazioni, delle stagioni e dei cibi tipici del proprio territorio. Uno strumento utile e importante per dare modo alle scuole di farsi carico per prime dell’educazione delle nuove generazioni al mondo agrario”.In linea con quanto detto dai rappresentanti Coldiretti, anche il presidente Cotral, De Vincenzi, che durante il suo intervento ha sottolineato l’importanza e il valore dei prodotti della Tuscia. “La valorizzazione del territorio e la riscoperta dei prodotti locali sono obiettivi che ogni Ente, a ogni livello, ha il dovere di promuovere. Il mondo intero, oggi, ha ben inteso che bisogna puntare molto sull’alimentazione e la rivalutazione di ciò che la natura è in grado di offrire. Lo abbiamo visto nel corso dell’ultima Giornata mondiale della alimentazione e lo vedremo in occasione dell’Expo 2015 che si svolgerà a Milano. Per tali ragioni, Cotral Spa ha deciso di sostenere con convinzione la Campagna Amica di Coldiretti, offrendo il proprio supporto per veicolare un messaggio importante che dovrebbe essere diffuso in tutto il territorio regionale. Il Lazio è una regione a forte vocazione agricola, un’attitudine che non deve essere abbandonata e che, anzi, deve ritrovare nuovo vigore nel rispetto della natura e dell’ambiente e per la salvaguardia del territorio e della salute dei cittadini”. L’iniziativa si svolge sotto i portici di Palazzo dei Priori, dove è possibile degustare e acquistare miele, confetture, funghi, pane, formaggi, vini e altri prodotti tipici della Tuscia, proposti dalle aziende di Viterbo e provincia che hanno aderito all’iniziativa. “Il Comune di Viterbo”, ha aggiunto il sindaco Michelini, “condivide pienamente il progetto che vede Coldiretti e Cotral insieme per lo sviluppo del nostro territorio e per la valorizzazione dei nostri prodotti. Due realtà diverse, che in questo caso si compensano e che insieme contribuiscono alla promozione delle nostre eccellenze e, non ultimo, alla crescita delle nostre aziende”.