[caption id="attachment_98263" align="alignnone" width=""]La Foce, Val d'Orcia[/caption]È italiana la prima 'enomeraviglia' del mondo, la Toscana ha vinto con trecento preferenze di distanza da un'altra meta eccellente. La francese Bordeaux si è infatti aggiudicata il secondo posto nella graduatoria dei posti più piacevoli da visitare. Terza la Spagna con La Rioja.
Pubblicità

All’estero piace tanto. Talmente tanto che è stata eletta come la regione più amata al mondo da 5801 preferenze. Gli utenti del sito Wayn.com, che con i suoi più di 22 milioni di utenti è una delle piattaforme dedicata a viaggi e lifestyle, hanno indicato quale fosse la loro meta preferita scegliendo tra sette possibilità. E hanno scelto la Toscana. Solo seconda, e con trecento preferenze in meno, Bordeaux.3526 preferenze sono state invece assegnate alla spagnola Rioja, che si aggiudica così il terzo gradino del podio. Ecco quindi che la Toscana è l’enomeraviglia che si è aggiudicata il Wayn Award 2013. Complici le meraviglie architettoniche, le città d’arte, gli splendidi paesaggi, a decretare la vittoria della regione italiana sono state soprattutto le meraviglie che lì si possono trovare nei piatti e, soprattutto, nei bicchieri.“È interessante”, ha commentato Peter Ward, CEO e Co-Fondatore di Wayn.com, “vedere come, in tempi in cui il nuovo mondo del vino è molto popolare e alla moda, i nostri membri abbiano scelto le regioni tradizionali del vino come loro preferite”. La Toscana è effettivamente uno dei molti fiori all’occhiello che l’Italia può vantare per quantità e concentrazione di eccellenze gastronomiche. E non solo. A giocare un ruolo chiave sono state le tante iniziative che la regione propone per promuovere i propri prodotti e la sinergia che hacon quelli di altre regioni. Un esempio è sicuramente dato dalla storica Enoteca Italiana di Siena, in cui sono esposti vini da tutta Italia, selezionati da un panel di esperti e accompagnati da una dettagliata spiegazione, anche in formato elettronico.
Siamo entusiasti per aver vinto questa competizione internazionale superando le altre regioni vinicole del mondo” ha commentato Alberto Peruzzini, dirigente del settore turismo di Toscana Promozione, l’Agenzia regionale che si occupa di promuovere nel mondo la Toscana, “e desideriamo esprimere il nostro ringraziamento ai membri Wayn.com per aver scelto la nostra regione. Saremo lieti di darvi il benvenuto nella nostra magica terra molto presto. E il momento giusto per scoprire la Toscana del vino è già alle porte. Dal 15 al 22 febbraio 2014, infatti, tutto il territorio regionale sarà animato dall’evento Anteprime di Toscana che si aprirà alla Fortezza da Basso di Firenze con Buy Wine (15-17 febbraio), workshop internazionale dedicato alle denominazioni emergenti, che qui organizzeranno le loro anteprime, per poi estendersi all’intero territorio toscano e alle anteprime dei consorzi toscani più blasonati: Vino Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, Chianti Classico e Brunello di Montalcino”.

www.wayn.com