Baccalà fritto

Spellate il baccalà e ripulitelo accuratamente dalle spine, passandolo con i polpastrelli delle dita per individuarle. Tagliatelo a pezzi di circa 4 cm x 3 e infarinatelo abbondantemente: l'umidità naturale del baccalà formerà con la farina una specie di impastellatura....

Bignè di scampi

Setacciate la farina in una ciotola, diluitela con un decilitro di acqua poi unite il cucchiaio d'olio e mescolate con una frustina per sciogliere i grumi, quindi sigillate la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate riposare la pastella per...

Frittelle di baccala'

Scegliete un pezzo di baccalà spesso e polposo. Spellatelo e sminuzzatelo il più possibile con le dita, scartando contemporaneamente le lische. Il baccalà non deve essere tritato né tanto meno frullato: dovrete ottenere come delle grosse briciole più o meno...

Filetti di triglia aromatici

Dal pescivendolo fatevi squamare e sfilettare le triglie quindi, passandole con un dito, individuate le spine rimaste e toglietele con una pinzetta. Sciacquatele rapidamente e tamponatele con la carta da cucina. Togliete la crosticina alle fette di pancarré, spezzettatele e...

Acciughe imbottite

Decapitate le acciughe e apritele facendo attenzione a lasciarle attaccate sul dorso. Togliete anche la lisca con attaccata la coda quindi lavate i pesciolini e asciugateli. Dividete i filetti sott'olio in due nel senso della lunghezza. Allineate le acciughe sul...

Cozze fritte

Sciacquate le cozze sotto l'acqua corrente, apritele e sgusciatele. Se vi fossero tracce di sabbia o di bisso, sciacquatele rapidamente sotto il getto dell'acqua e asciugatele tamponandole con carta da cucina. Spellate lo spicchio d'aglio, privatelo dell'eventuale germoglio interno e...

Frittura mista di pesce

Per ottenere un'ottima frittura è necessario che i pesci impiegati abbiano più o meno le stesse dimensioni e inoltre che siano piuttosto piccoli in modo che, anche con una cottura breve, possano cuocere perfettamente anche all'interno. Orientativamente dovranno avere la...

Cotolette di sarde

Squamate le sarde raschiandole leggermente con un coltello quindi tagliate le pinne, staccate la testa e apritele a libro, lasciandole cioè attaccate sul dorso, togliendo la lisca e le interiora. Otterrete così delle cotolette di pesce di forma regolare. Lavatele...

Crocchette di pesce

Lavate le patate e, senza sbucciarle, lessatele in acqua inizialmente fredda. Con una forchetta, sminuzzate finemente i resti di pesce [non frullateli] dopo averli ripuliti da pelle e lische. Quando le patate sono cotte, pelatele e passatele allo schiacciapatate. Pesate...

Crocchette di gamberi

Lavate i gamberi e sgusciateli. Mettete gusci e teste in una piccola casseruola, copriteli con circa mezzo litro di acqua fredda, salate e fate prendere l'ebollizione. Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per una ventina di minuti. A...
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X