Pasta e fagioli “cottura a risparmio”

In sintesi

Difficoltà: Facile
Totale: 20 minPreparazione: 10 minCottura: 10 min
Portata: Primi
Ricetta di: Pasta secca

Il consiglio

Impariamo a sfruttare i metodi antichi delle nostre nonne per risparmiare denaro, energia e tempo! Innanzitutto la scelta della pasta mista che nasce dalla consuetudine di utilizzare i rimasugli dei pacchetti già aperti in dispensa. Per la cottura è bene servirsi di una pentola di coccio che rilascia il calore gradualmente e continua a cuocere gli alimenti anche fuori dal fuoco. Infine da non sottovalutare è il recupero di tempo, mentre la pasta cuoce senza bisogno di essere controllata possiamo dedicarci ad altre attività!

Preparazione

Tritare le verdure, e soffriggerle (preferibilmente in una pentola coccio) con un filo d’olio e il guanciale a dadini, unire i fagioli, il concentrato di pomodoro e acqua calda sufficiente a coprire abbondantemente il tutto.

Portare ad ebollizione e cuocere per 10 minuti, salare e versare la pasta (se ci sono formati lunghi spezzare con le mani).

Riportare a bollore, unire un filo d’olio, mescolare, coprire e spegnere la fiamma lasciando che la pasta assorba tutto il brodo e diventi cremosa (saranno necessari 20-30 minuti).

Prima di servire condire con una macinata di pepe, il rosmarino e un abbondante giro d’olio.

Il consiglio

Impariamo a sfruttare i metodi antichi delle nostre nonne per risparmiare denaro, energia e tempo! Innanzitutto la scelta della pasta mista che nasce dalla consuetudine di utilizzare i rimasugli dei pacchetti già aperti in dispensa. Per la cottura è bene servirsi di una pentola di coccio che rilascia il calore gradualmente e continua a cuocere gli alimenti anche fuori dal fuoco. Infine da non sottovalutare è il recupero di tempo, mentre la pasta cuoce senza bisogno di essere controllata possiamo dedicarci ad altre attività!
  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X