Tartare di alici, carote e arancia

In sintesi

Portata: Finger Food

Il consiglio

Idea rubata al buon Ciccio Sultano che con più o meno gli stessi ingredienti fa una pasta strepitosa. Qui niente pasta, ma dei bocconcini delicati e sorprendenti per convincerci che davvero non è la ricchezza della materia prima che fa la grande ricetta, ma la mente di chi ha pensato l’abbinamento.

Preparazione

Pulire la alici e tritarne la polpa. Aggiungere alle alici un filo d’olio d’oliva, il succo di mezza arancia, il succo di limone, sale e peperoncino e lasciare marinare.

 

Tagliare la carota a dadini piccoli e farli saltare in padella con un filo d’olio per un paio di minuti. Lasciar raffreddare e aggiungere alla tartare di alici, insieme alla bottarga grattugiata e mezza arancia pelata a vivo e tagliata a dadini.

 

Aggiustare infine il condimento di sale e pepe e servire la tartare in cucchiai o su dischetti di pane tostato.

Il consiglio

Idea rubata al buon Ciccio Sultano che con più o meno gli stessi ingredienti fa una pasta strepitosa. Qui niente pasta, ma dei bocconcini delicati e sorprendenti per convincerci che davvero non è la ricchezza della materia prima che fa la grande ricetta, ma la mente di chi ha pensato l’abbinamento.
  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X