Torta di ricotta lucana

Difficoltà
Media
Tempo
30 min di preparazione, 60 min di cottura
Tipo di cottura
Al forno
Dosi per
8 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla: 400 g di farina; 200 g di burro; 200 g di zucchero; 4 tuorli + 1 per dorare; sale. Per il ripieno: 500 g di ricotta di pecora molto fresca; 1 fiordilatte (mozzarella vaccina); 50 g di pecorino lucano grattugiato (o parmigiano); 160 g di salamino lucano al finocchio; 3 uova; sale e pepe.
Preparazione

Preparazione: 40 minuti + 1 ora per il riposo

Setacciate la farina in una larga ciotola, fate la fontana e mettetevi il burro morbido a pezzetti e un pizzico di sale. Amalgamate i due ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere delle grosse briciole.

Formate nuovamente la fontana e mettete al centro i tuorli e lo zucchero e impastate di nuovo rapidamente gli ingredienti il minimo indispensabile per ottenere un impasto più o meno omogeneo quindi raccoglietelo a palla, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in fresco per almeno un’ora.

Setacciate la ricotta e raccoglietela in una terrina. Tagliate a dadini il fiordilatte e il salamino e uniteli alla ricotta con le uova, il pecorino grattugiato, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Mescolate bene.

Dopo averla lasciata per un po’ a temperatura ambiente, dividete la pasta in due pezzi di cui uno doppio dell’altro. Stendete il pezzo più grosso con il matterello su un piano infarinato ricavando un disco largo quanto basta per rivestire una tortiera da 24 cm imburrata e infarinata.

Versate nella tortiera il composto di ricotta, livellatelo e coprite con un disco di pasta ottenuto dal pezzo più piccolo (oppure coprite il ripieno con larghe strisce di pasta disposte a reticolo).

Pennellate la superficie con il tuorlo diluito con un goccio d’acqua e mettete la torta nel forno a 180° per un’ora.

A cottura ultimata fate raffreddare la torta prima di sformarla.

La torta è migliore il giorno dopo la preparazione; conservatela comunque in frigorifero.

Abbonati a Premium
X
X