9 ottobre 2014

9 Ott 2014, 16:32 | a cura di Matteo Simonini
Saldo negativo per i coltivatori di uve, soprattutto in Piemonte e Sicila, mentre crescono imbottigliatori e produttori. Bene Veneto, Puglia, Toscana e Abruzzo. Il presidente di Unioncamere Dardanello: "Via d'uscita? L'aggregazione"

 SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

SOMMARIO

AZIENDE - Quante chiudono? In calo i coltivatori di uve, meglio produttori e imbottigliatori

INCHIESTA - Expo, chi ci sarà? Dopo i Consorzi, adesso rispondono i grandi produttori

CHAMPAGNE - Italia settimo mercato. “Ecco cosa vogliono i consumatori”, lo spiega Avolio

FOCUS - Grignolino, un vitigno per due doc. E adesso si va verso l'unificazione del Consorzio

REGOLAMENTI - Tra due mesi nuove regole di etichettatura. Cosa cambia per il vino?

CONTROLLI - Nuovi sequestri: bloccato traffico di Falanghina e Aglianico dalla Bulgaria

WINE KIT - Non solo eBay e Amazon: spuntano i negozi di vino fai da te. Succede in Irlanda

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X