8 gennaio 2015

8 Gen 2015, 18:06 | a cura di Matteo Simonini
Prosecco. Per i tre consorzi è crescita sulla crescita. Obiettivo per il nuovo anno, presidiare ancora di più il mercato numero uno: gli Stati Uniti. Ma attenzione a non farsi etichettare come categoria generica

 SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

SOMMARIO

PROSECCO - Continua la crescita negli Usa. Ma nel Regno Unito è allarme per la vendita alla spina

L'INTERVISTA - Testo Unico, Expo e promozione. Ecco come sarà il 2015 per Mario Guidi
 
ETICHETTE - Via libera all'indicazione territoriale. Dopo mesi di battaglie, arriva la circolare Mipaaf

CONTESE - Nessuna confusione tra Igt delle Venezie e Doc Venezia. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato

SPUMANTI - Luci e ombre del comparto, aspettando un bilancio “moderatamente soddisfacente”

BILANCI - Chiusura d'anno per i grandi gruppi cooperativi: da Collis a Mezzacorona, passando per Settesoli

OCM - Troppi fondi Ue per il vino. Dopo la denuncia della Corte dei Conti, quella del Financial Times

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X