[caption id="attachment_133415" align="alignnone" width=""]concorso pandolea e gambero rosso academy 2017[/caption]

Costruire una ricetta partendo dalla valorizzazione dell’olio extravergine. È quello che sono stati in grado di fare gli allievi degli istituti alberghieri che hanno partecipato al concorso “Extravergine Assaggi... di fine anno”, organizzato da Pandolea - Donne dell’olio e Gambero Rosso Academy, giunto alla sua quarta edizione.

Lunedì 20 marzo 2017 presso la Città del gusto di Roma, una giuria di esperti ha assaggiato le creazioni dei giovanissimi cuochi, giunti nella Capitale per sfidarsi a colpi di… extravergine.

I finalisti sono stati cinque, appartenenti ad altrettanti istituti alberghieri, quali: l’Istituto Alberghiero, Commerciale e Turistico “L. Di Poppa” di Teramo, il Polo Scolastico “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio, l’Istituto di Istruzione Superiore “Crocetti-Cerulli” di Giulianova, l’Istituto d’Istruzione Superiore “B.Ricasoli” di Siena e l’Istituto Professionale Alberghiero per i Servizi Enogastronomici e dell’Ospitalità Alberghiera “Michelangelo Buonarroti” di Fiuggi.

 

 Burratina di mozzarella con ricotta romana ed acciughe di Edoardo Capanna

 

Il primo premio (consistente in una guida Oli d’Italia 2017, la partecipazione al corso ABC dell’olio in partenza il 9 maggio e la possibilità di far parte della brigata di cucina in occasione della cena delle Tre Forchette 2018) è stato assegnato da una giuria di esperti – Loredana Abbruzzetti, Camilla Carrega, Marco Castaldi, Mario Piccioni, Indra Galbo, Stefano Polacchi e Heros De Agostinis – al giovane chef Edoardo Capanna che, insieme alla maitre di sala Carlotta Cenedese dell’ I.P.S.S.E.O.A. “Michelangelo Buonarroti” di Fiuggi, ha presentato come piatto una burratina di mozzarella con ricotta romana ed acciughe, pinzimoni, petali di pecorino romano ed emulsione di olio extravergine, arancia e menta.

Una menzione speciale va anche al professor Paolo Nannini, ideatore e realizzatore dei piatti in ceramica utilizzati dai ragazzi del Polo Scolastico “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio per il loro piatto “A caccia di omega 3”.