Cibo e design si incontrano in una nuova edizione del contest ADesignerAday, in scena fino al 20 dicembre 2013, nell'ambito della Triennale di Milano. Ecco il tema del concorso, il premio e tutte le modalità per partecipare.
Pubblicità

Il famoso detto “una mela al giorno…” va ad ispirare il nome di un nuovo concorso, che mescola insieme food e design: ADesignerADay. Arrivato alla terza edizione, il contest è ospitato dalla Triennale di Milano, nell’ambito della mostra “Milano 2033. Semi di futuro”, organizzata per celebrare i 150 anni del Politecnico di Milano (9 ottobre – 22 dicembre 2913). Il progetto del concorso è a cura del Consorzio la Trentina, azienda che produce e commercializza mele, in collaborazione con DesignHub, Poli.Design e in media partnership con la rivista “Interni”. La tematica dell’edizione 2014 è una riflessione diretta e accurata sul rapporto cibo/design, un modo per sostenere la creatività dei giovani designer under 35.
ADesignerADay è finalizzato ad un importante evento Fuori Salone 2014: dal 7 al 21 aprile 2014 i designer vincitori del concorso potranno avere uno spazio espositivo personale nell’evento organizzato dalla rivista Interni, nello spazio dell’Università degli Studi di Milano. Il tema del progetto da realizzare deve essere in grado di interpretare le diverse modalità di intendere ed esprimere la cultura del cibo, nelle diverse tradizioni e nei differenti paesi del mondo, attraverso le esperienze di vita quotidiana.
I partecipanti dovranno consegnare i loro lavori, rigorosamente autoprodotti, entro le ore 24 del 20 dicembre 2013 (attraverso il modulo di partecipazione scaricabile dal sito www.designhub.it/adad/bando). I progetti saranno valutati da una apposita giuria che si baserà sulla sensibilità di interpretazione delle tematiche proposte. Entro il 31 di gennaio i giurati decreteranno i fortunati progettisti selezionati. Tutte le informazioni sul contest sono disponibili su www.designhub.it/adad.

La Giuria (in attesa di conferma):
Venanzio Arquilla,docente Scuola del Design del Politecnico di Milano e coordinatore di DesignHub; Gilda Bojardi, direttore Interni magazine;  Andrea Cattabriga, co-fondatore di SLOWD; Valentina Croci, giornalista freelance; Matteo Ingaramo, direttore consorzio POLIdesign; Stefano Maffei, professore Scuola del Design Politecnico di Milano; Lorenza Negri, marketing&comunicazione la Trentina; Barbara Parini, Architetto e docente della Scuola del Design del Politecnico di Milano; Simone Pilati, direttore generale la Trentina

www.latrentina.it
http://www.designhub.it/adad/