In attesa di Expo 2015, si accedono i riflettori sul vino, dalla Mesopotamia ai giorni nostri. Ecco un piccolo assaggio fotografico delle opere che fino al 30 novembre saranno esposte nell'Ala Brasini del complesso monumentale romano.

Pubblicità

Sarà inaugurata il 26 ottobre, fino al 30 novembre 2013, al Complesso del Vittoriano di Roma, la mostra Verso il 2015. La cultura del vino in Italia, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Ecco in anteprima la photogallery di alcune opere in mostra: quadri, sculture, utensili, manifesti, libri ma anche video e totem multimediali che, nell’Ala Brasini del complesso monumentale romano, raccontano il vino e i suoi dintorni. La mostra, curata dal professore Massimo Montanari, in collaborazione con il professor Yann Grappe, è suddivisa in sei sezioni: Il vino tra mito e religione; Alla scoperta dei territori; Dalla terra al bicchiere, Vino e letteratura; Le eccellenze – I grandi Cru d’Italia; Vino e cinema. Le opere vengono dal Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dal Muvit (Museo del Vino di Torgiano), dalla Biblioteca Internazionale La Vigna, dalla Fondazione Dino e Ernesta Santarelli e dalle Rai Teche. “L’Italia è la patria del vino” ha sottolineato il Ministro delle Politiche agricole Nunzia De Girolamodagli antichi splendori di Enotria ad oggi, il nostro Paese ha saputo fare della coltura e della cultura della vite un punto di riferimento. Per questo abbiamo deciso di dedicargli un intero padiglione di Expo 2015, e con lo stesso intento è stata organizzata questa mostra che rappresenta un vero e proprio viaggio alla scoperta delle nostre radici”.