Nuova apertura all’interno dell’aeroporto di Orio al Serio firmata Chicco Cerea. Da Vittorio a Brusaporto apre ViCook, bistrot gourmet dal format semplice ed efficace: piatti semplici, poca attesa e alta qualità.
Pubblicità

L’aeroporto è il luogo simbolo del viaggio; luogo di arrivi e partenze, è lo spazio in cui accogliere amici che tornano dalle vacanze o in cui accompagnare parenti in partenza o ritrovo per un rapido appuntamento di lavoro. È, o forse sarebbe il caso di dire era, il non luogo per eccellenza. Negli ultimi tempi, infatti, assistiamo a una riqualificazione degli aeroporti che iniziano a diventare luoghi aperti a esperienze gourmet, magari veloci e poco impegnative. Ma pur sempre gourmet. Da oggi, ad esempio, c’è un altro motivo per recarsi all’aeroporto di Orio Al Serio: concedersi una pausa da ViCook, il nuovo bistrot firmato Da Vittorio.

Ebbene sì, Chicco Cerea e il suo socio e chef Corrado Leoni, in questi mesi, mentre tutti correvano tra check-in e imbarchi, hanno segretamente lavorato per creare un piccolo ritrovo di gusto al piano superiore dell’aeroporto bergamasco. Il format calza a pennello al luogo, piatti semplici e gustosi con materie prime di altissima qualità per un boccone rapido ma eccellente prima di una coincidenza aerea o per una raffinata pausa pranzo.

Abbiamo scovato il locale che apre i battenti proprio oggi, mercoledì 30 ottobre, e guardato il menu in attesa di assaggiare i primi piatti. Troviamo una proposta intelligente, suddivisa in tre aree.
Gita veloce: si tratta di piatti unici, che arrivano rapidamente al tavolo, studiati per accontentare al volo tutti i palati. Qui, si spazia dalle insalatone, come la Nizzarda, con insalata iceberg, fagiolini, uovo sodo, tonno, patata, acciughe, olive taggiasche e pomodorini confit, alle maxi panfocacce come Del Pescatore con pesce dorato, zucchine trifolate e maionese leggera.
Viaggio Italiano è un riassunto di quanto di meglio la nostra tradizione offre, sette piatti che sintetizzano i must della Penisola. Alcuni esempi? Lasagne di baccalà, tagliatelle al ragout, affettati, formaggi, pizza epolenta taragna.
Scappata all’estero invece accoglieun pugno di piatti che si rifanno alle tradizioni del resto del mondo, come una succulenta proposta made in Usa con l’hamburger texano, una toccata e fuga in Asia con riso pilaf e pollo al curry e una colazione inglese con uova, fagioli e patate fritte.
Per concludere in bellezza è possibile concedersi Dolci Momenti gustando un tortino morbido al cioccolato, o una macedonia di frutta fresca di stagione.
In menù non si dimentica di evidenziare le proposte vegetariane e senza glutine, così da essere rapidamente fruibile a tutti. Ora non resta che aspettare l’inaugurazione ufficiale, che sarà sul finire del mese di novembre.

Pubblicità

Vicook | Orio al Sero (Bg) | Via Aeroporto 16 | www.davittorio.com

a cura di Stefania Bobbio

Leggi anche A Fiumicino apre il Ferrari Spazio Bollicine. E l’aeroporto diventa gourmet