[caption id="attachment_92292" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/11/330985_web.jpeg[/caption]

Chi di voi non ha mai sognato di avere a disposizione in una botta sola tutto l'occorrente per un pasto da buongustaio fanatico e un po' viziato sulla materia prima? Senza bisogno di macinare chilometri in un itinerario a tappe fra salsamenterie, gastronomie, enotec

Pubblicità

he e via dicendo? Ebbene, cari buongustai, più o meno pigri che siate, oggi la vostra salvezza si chiama, appunto, “Kit di Sopravvivenza Enocratica”.

  

Pubblicità

 

L’idea è di un team d’eccezione, composto dalla coppia Davide Mingiardi e Anna Vitolo (alias Enocratia a Milano) con Giuseppe di Martino (alias Pastificio dei Campi a Gragnano) e Gianluca Biscalchin, noto e apprezzato food illustrator. Sei tipologie di scatole che contengono altrettante ricette, vini in abbinamento e formati di pasta. Praticamente 600 razioni K (su ogni tipologia ce n’è una disponibilità di 100 pezzi, di cui 60 in vendita da Enocratia e 40 a breve direttamente on line sul sito del pastificio (www.pastificiodeicampi.it/shop.html), da regalare o regalarsi per un pranzo o una cena speciali e, soprattutto, home made.

 

 

Pubblicità

La liaison fra il locale milanese – che come da nome è facile intendere è costruito sulla base del buon bere, sul quale lo chef Eugenio Boer stabilisce il menu – e il pastificio di Gragnano della famiglia Di Martino (pastai da generazioni), una realtà giovane che fa della trasparenza e dell’artigianalità la sua bandiera (grano duro pregiato, essiccazione lenta al bronzo, packaging in cartoncino alimentare confezionato a mano), ha dato vita all’idea di esprimere in una mini fornitura ad hoc di prodotti di alta gamma la passione e lo sforzo di chi lavora nel rispetto della Terra, dei suoi cicli naturali e dei suoi frutti. Al bel contenitore ci hanno pensato l’estro e l’abilità di Gianluca Biscalchin che ha ideato delle confezioni speciali adatte ai rispettivi contenuti speciali.

 

Ecco qualche assaggio delle sei diverse combinazioni:

 

Spaghetti di Gragnano Pastificio dei Campi, tè nero Lapsang Souchong, patate allo zafferano e ricci di mare con Grillo di Nino Barraco

 

Eliche di Gragnano del Pastificio dei Campi con SP 68 di Arianna Occhipinti  

 

Calamarata di Gragnano Pastificio dei Campi, fagioli borlotti di Carnia e speck di Sauris con Schioppettino di Bressan Mastri Vinai

 

Pastificio dei Campi | via dei Campi, 50 | Gragnano (NA) | tel. 081 8018430 | www.pastificiodeicampi.it

 

Enocratia | via Sant’Agnese, 14 | Milano | tel. 02 36525816 | www.enocratia.com

 

Valentina Marino

29/11/2012