Al Macef un nuovo polo d’innovazione tra artigiani, artisti e designer.
Una delle novità di questa edizione, è la presenza di una sorta di polo dell’innovazione made in Italy e non solo. Accanto a Creazioni, per il secondo anno Creazioni Designer e per la prima volta la Ga

Pubblicità

lleria dell’Artigianato sezione Ricerca. 

Avviato nel 2007, il progetto Creazioni è curato da Rassegne Spa in collaborazione con Artex – Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana con il patrocinio di CNA e Confartigianato. Non casuale l’inserimento all’interno della sezione Arredo e Decorazione in cui complemento d’arredo, decorazione, tessile e oggettistica di design sono protagonisti. Le realtà in mostra sono d’impatto e notevolmente diverse tra loro, ma le differenze vengono attenuate da un elegante allestimento unificato, curato nei minimi dettagli e particolarmente sofisticato.
Creazioni dà voce a realtà che operano a cavallo fra l’artigianato e l’arte e che producono pezzi unici o piccole serie. Si tratta di aziende diffuse sul territorio e attive nel cuore dei distretti industriali italiani, in maniera specifica del complemento d’arredo, decorazione, tessile, con qualche articolo da indossare.
Basilare la valorizzazione del patrimonio di innovazione e di ricerca che esiste nel settore dell’artigianato artistico italiano ed internazionale, così da creare nuove opportunità per gli operatori di settore. L’obiettivo è mettere in luce produzioni in cui emerga il valore del progetto stesso, come un progetto di “ricerca”, in cui il concept si concretizza – grazie a capacità tecniche e manuali elevatissime – in pezzi unici e di spiccata personalità.
I prodotti selezionati risaltano grazie alle loro caratteristiche di singolarità, preziosità, curiosità, innovazione e all’idea creativa. In esposizione pezzi “dinamici”, scelti per l’energia che comunicano e per il loro significato che talvolta va al di là del mero utilizzo. Per un quotidiano all’insegna del design e della riscoperta di materiali antichi, lavorati in modo innovativo.
Oggetti di arredo in cui a plasmarsi sono rame, vetro, legno da cui nascono specchi, vassoi, orologi, articoli per la tavola. Lavorazioni della ceramica con l’antica tecnica Raku. Ed ancora gioielli in oro, argento, bronzo dal disegno essenziale o arricchiti da pietre; quaderni e album fotografici in carte stravaganti; pezzi in ceramica e vetrofusione adattati a forme strane, fluttuanti, leggere, con colori accattivanti. Anche i punti luce si trasformano in vere sculture che arredano. Tra le novità: un distributore di giocattoli e oggetti per bambini e per adulti giocherelloni, tra cui straordinari peluches, animaletti luminosi, raffinati mobiles in stile finnico, giochi scientifici, fino ad arrivare ad una bici ecosostenibile. Da segnalare anche la presenza di un interessante designer australiano che propone borse da giorno e da sera, da lavoro e da week end, in pelle italiana eco-friendly, le forme geometriche e colori anche sgargianti.    
Tra le aziende protagoniste, oltre ad imprese riconosciute e “consolidate” del settore, giovani realtà imprenditoriali, costituite essenzialmente da designer e/o artisti che si auto-producono. Il comune denominatore, rigorosamente l’alto livello qualitativo, traccia un quadro completo del trend dell’artigianato artistico italiano ed europeo.

Un cantiere, con tubi di ponteggi e lastre in lamiera zincata, con oggetti appoggiati e appesi. Degli spazi espositivi bianchi, ordinati e aperti trasversalmente tra un’azienda e l’altra, in modo da ampliare la visione di prodotti che hanno nell’originalità il loro carattere comune. Mondi che si confrontano: dalla parte del cantiere, i designer presentano la loro professionalità attraverso i loro oggetti; dall’altra, piccole aziende promuovono lavorazioni dove l’innovazione si è innestata su processi tradizionali. I designer, presenti nell’area CREAZIONI DESIGNER sono rivolti alle aziende mettendo a disposizione creatività e nuove metodologie per progetti futuri; le imprese guardano al design come riferimento per migliorare il prodotto.
In questa edizione, un ulteriore servizio si affianca all’esposizione dei designer: previsti incontri con buyer internazionali, in modo che possano visionare i progetti, in via riservata, al fine di esprimere un giudizio sul gradimento dei propri mercati rispetto all’oggetto che si andrà a realizzare.
Per l’originalità della proposta, che vuole promuovere il design anche in spazi commerciali come le fiere, Creazioni Designer ha ottenuto il patrocinio della Delegazione della Lombardia dell’ADI (Associazione per il Disegno Industriale).

Pubblicità

A completare l’area legata ad Artex: la Galleria dell’Artigianato, con la sezione ricerca. L’impressione è quella di entrare in una galleria d’arte, sia per la cura dell’allestimento che per i pezzi esposti di altissimo livello. La Galleria dell’Artigianato, così chiamato questo progetto itinerante, promosso da Regione Toscana e Unioncamere Toscana, in collaborazione con CNA Toscana, Confartigianato Imprese Toscane incluse loro Associazioni Provinciali, ed è organizzato da Artex. Presente anche la sezione Tradizione nel padiglione 9.

La Galleria dell’Artigianato. Esperienze di ricerca è dedicata alle espressioni moderne dell’artigianato d’arte toscano di alto livello, offrendo una significativa rassegna di testimonianze nel campo della ceramica, del vetro, dell’ebanisteria, della lavorazione di materiali lapidei, della cartapesta, pelle, tessuti, cristallo, terracotta. La valenza dell’operato dei 30 artigiani – artisti protagonisti della Galleria sta nella sperimentazione finalizzata al raggiungimento di nuovi schemi e orizzonti innovativi.
La selezione degli esemplari presentati in questa esposizione, una cinquantina di oggetti, mostra come uscendo dai condizionamenti di una importantissima tradizione artistica, come quella  fiorentina, l’attuale artigianato toscano sia in grado di affermarsi anche con un linguaggio proprio, attento allo studio di forme e contenuti che traducono grande vitalità e continua ricerca di rinnovamento.

Importante novità legata al progetto Galleria dell’Artigianato è la creazione di un sito ad hoc: www.galleriadellartigianato.com,  in cui sono a disposizione i curricula degli artigiani artisti, foto degli oggetti, le news relative alle iniziative correlate e molto altro.

 

Pubblicità

15/01/2010