Appuntamento a fine marzo per la nuova edizione di Care's, la rassegna organizzata da Norbert Niederkofler e a Paolo Ferretti in Alto Adige. Uno dei temi principali? L'acqua. Ma ci sarà molto altro
Pubblicità

Squadra che vince non si cambia. Così si conferma anche quest’anno la collaborazione che ha riunito, intorno a Norbert Niederkofler e a Paolo Ferretti, alcune realtà che hanno collaborato allo sviluppo del progetto Cook the Montain prima e Care’s dopo. Parole chiave, come sempre, sostenibilità, etica, territorio, ma anche estetica, tecnologia, e multidisciplinarietà.

L’acqua

La sfida più grande è l’acqua, è l’acqua la risorsa più critica del nostro tempo”, afferma Niederkofler, che ha fatto dell’uso intelligente e consapevole delle risorse del territorio la base della sua cucina, al grido di Cook the Mountain. “L’acqua è il prodotto local per eccellenza” dice Lorenzo Tadini, di BWT, specializzata nel trattamento delle acque, main partner dello chef “lavoriamo per cercare soluzioni per dare acqua nel modo più sostenibile possibile”. A partire dall’abolizione progressiva delle bottigliette di plastica come già avviene alla Casa di Cook the Mountain (come la chiamano Niederkofler e Ferretti) AlpiNN Food Space & Restaurant da circa un anno, impiegando una fondamentale risorsa locale e diminuendo rifiuti ed emissioni legate al trasporto. “La plastica, però c’è” riflette Niderkofler “la sfida è imparare come reimpiegarla e riciclarla. Si tratta di fare piccoli step sensati, progetti che guardano alle prossime generazioni”.

Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti
Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti. Foto: Luca Dalgesso

La manifestazione

E di piccoli step, di azioni e re-azioni, parla a nuova edizione di Care’s (dal 26 al 29 marzo 2020 a Plan de Corones): CARE’s after CARE’s – Re-actions speak louder than words è il tema del 2020 che vuole porre l’attenzione sulle buone pratiche, quelle che “parlano più delle parole”, perché non basta più solo riflettere e discutere di temi quali etica e sostenibilità: occorre che queste diventino stili di vita, modi di fare, pratiche quotidiane, bisogna puntare su azioni che diventano re-azioni alle problematiche più pressanti.

Pubblicità

 

Care’s Talk

Così si conferma il percorso intrapreso nel 2019, con un programma di Care’s Talk in cui queste buone pratiche vengono raccontate. Proprio questo è uno degli obiettivi di Care’s che, oggi come ieri, mette insieme realtà afferenti a diversi mondi perché interagiscano e trovino soluzioni comuni sui temi della sostenibilità: c’è la moda, ci sono le automobili, l’enogastronomia, l’economia. Chiamate a proporre visioni e buone pratiche, a confrontarsi, raccontare e sviluppare prospettive, progetti, si tratti dell’impegno di Audi (da sempre title sponsor della manifestazione) a favore di una mobilità sostenibile (entro il 2030 gli stabilimenti Audi saranno tutti carbon neutral) o del lavoro di Yvon Chouinard, fondatore del brand di abbigliamento da montagna Patagonia, imprenditore attento all’ambiente già in tempi non sospetti che oggi lancia Patagonia Provisions, una selezione di prodotti alimentari da tutto il mondo, presentata con il dott. Emeran Meyer, gastroenterologo che si è occupato dell’interazione tra cervello e intestino.

Gli chef di Care’s 2020

Una ventina di chef provenienti da tutto il mondo per raccontare la loro cucina, il loro approccio etico, la loro relazione con il territorio che lo accoglie: Dominique Crenn (Atelier Crenn, San Francisco), Jorge Vallejo (Quintonil di Città del Messico), Nick Bril (The Jane di Anversa); Christophe Hardiquest (Bon-Bon, Bruxelles); Hawan Jung (Four Seasons Hotel Lion Palace di San Pietroburgo); maître pâtissier Ernst Knam.

Sono dunque molti e molto diversi i nomi e marchi chiamati a confrontarsi e insieme a vivere la montagna. Non tradisce infatti la sua anima festaiola Care’s che alterna approfondimenti a momenti di svago, cene ad alta quota, visite guidate, panorami mozzafiato, e anche quest’anno torna a Brunico e si riavvicina al concetto di Cook the Montain con l’idea di una manifestazione inclusiva che porti insieme pubblico, esperti, celebrity chef e giovani promesse, intercettando tendenze e sviluppando sinergie e potenzialità.

Pubblicità

CARE’S – The ethical Chef Days – dal 26 al 29 marzo 2020 – Plan de Corones – Alto Adige – https://www.care-s.it/

a cura di Antonella De Santis