Per partecipare non è sufficiente preparare un piatto. E non occorre solo che sia buono, innovativo, intrigante. Per partecipare al concorso deve essere anche ben fotografato e condiviso sui social network. A decretare il vincitore sarà anche in numero di voto on line.
Pubblicità

Dedicato a tutti quelli che, professionisti semplici appassionati, dopo aver preparato un piatto o sperimentato una ricetta amano immortalarla in uno scatto e condividerla sui social network. InContestFood è un concorso che, in occasione della seconda edizione di Digital Food Days, premia sì il miglior piatto, ma accanto alla migliore strategia di diffusione attraverso canali multimediali, basandosi, anche ma non solo, sul riscontro del pubblico. La modalità di partecipazione prevede infatti la condivisione della foto e dei dettagli della ricetta con cui si intende concorrere, corredata dagli hashtag #dfd14 e #inContestFood, sul sito creato per l’occasione. L’iniziativa, a cura di Luoghi di Relazione e Piazza dei Mestieri, in collaborazione con risTOrante La Piazza di Torino, ha il contributo di Città del Gusto di Torino, technical partner Farina Antiqua – macinata a pietra – by Molini Bongiovanni, partner Sviluppo Piemonte Turismo, Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico BITEG e Gnammo. Primo, Secondo e Dolce sono le tre categorie della gara a cui è possibile partecipare con più ricette. Ogni candidatura dovrà essere accompagnata da una fotografia originale ed autentica del proprio piatto. Verrà premiata la creatività nella realizzazione della ricetta e poi nel fotografarla al meglio. Per ciascuna categoria saranno selezionati tre semifinalisti, di cui due dalla giuria di esperti e uno che avrà ottenuto più voti online. I partecipanti potranno quindi coinvolgere i propri amici condividendo la ricetta su tutti i canali social, taggandoli o postando in bacheca il link alla loro ricetta. Il termine per inviare la propria candidatura alle prima fase del contest è lunedì 12 maggio. Le votazioni si chiuderanno mercoledì 14 maggio. Una volta decretati, i nove semifinalisti (tre per ogni categoria) eletti dal voto popolare e dalla giuria, avranno l’opportunità di competere in una sessione di liveshow cooking il 31 maggio a Torino, nel corso della giornata di apertura dei Digital Food Days.In tale occasione i semifinalisti si sfideranno nelle cucine di Piazza dei Mestieri, riproponendo il piatto con il quale hanno vinto le preselezioni online. La scuola di cucina gestita dalla Fondazione metterà a disposizione di ogni concorrente un allievo che svolgerà il ruolo di aiuto cuoco. A giudicare ed eleggere i tre finalisti sarà una giuria composta da Maria Elena Rossi di Sviluppo Piemonte Turismo, Maurizio Camilli, chef del risTOrante La Piazza di Torino, Mariangela Susigan chef del Ristorante Gardenia di Caluso, Sandro GiobboeLaura Albè, rispettivamente direttore editoriale e collaboratrice per i reportage enogastronomici del magazine Convivium e Rosalba Graglia, giornalista freelance, collaboratrice del Gambero Rosso, di Bell’Italia, Bell’Europa e La Stampa. Al termine della prova verrà nominato un solo vincitore per ogni categoria che dovrà poi cimentarsi con l’ultima prova: nel pomeriggio, per la finale presso Spazio Mostre Regione Piemonte in Piazza Castello, gli verranno consegnati altri ingredienti a sorpresa coi quali dovrà elaborare una nuova ricetta per la categoria nella quale è stato eletto vincitore.
In palio una Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico (BITEG) coordinata da Sviluppo Piemonte Turismo per la Regione Piemonte alla scoperta dei prodotti d’eccellenza del Piemonte: dal campo al laboratorio, fino alla cucina.
Inoltre la Città del Gusto di Torino del Gambero Rosso metterà in palio alcune copie di Guida Foodies e Guida Viaggiarbene, inoltre, per il vincitore assoluto del contest, un Corso Amatoriale a scelta tra le proposte in programma da giugno a dicembre 2014.

http://foodcontest2013.digitalfestival.net/