Gnam! Arriva a Roma il festival europeo del cibo di strada

5 Ott 2016, 09:33 | a cura di Francesca Fiore

Riscoprire le ricette tipiche locali attraverso lo street food di qualità. È questo l'obiettivo di Gnam!, festival europeo del cibo di strada in arrivo a Roma dal 6 al 9 ottobre. Nelle strade della Capitale, un percorso ideale permetterà ai visitatori di scoprire i prodotti regionali italiani ma anche tante prelibatezze dall'estero.

Pubblicità

Il festival

Dopo aver toccato Martina Franca, Catanzaro e Trani, Gnam!- festival europeo del cibo di strada approda a Roma, dove allestirà le sue cucine on the road dal 6 al 9 ottobre presso il laghetto dell’Eur. Dagli arancini siciliani alle bombette della Valle d’Itria, dalla focaccia di Recco agli arrosticini abruzzesi, passando per panzerotti, cartocci fritti e granite al limone. E poi ancora lampredotto, gnocco fritto, pani ca meusa: queste e molte alter specialità italiane del “mordi e fuggi” saranno cucinate nei food truck allestiti per il festival. Sono circa 80 gli espositori che hanno aderito all'evento, tra chioschi fissi, furgoncini e apette: un’intera via dedicata al cibo di qualità, dove vige un'unica regola: vietata la velocità. Il festival, infatti, si propone di far riscoprire al pubblico il piacere del pasto lento, grazie anche al contributo degli chef che realizzeranno i loro piatti espressi a vista, raccontando passo dopo passo ricette e pratiche di cucina antiche.

La cucina internazionale

Ma Gnam! non sarà solo la celebrazione dello street food italiano e delle tradizioni gastronomiche nostrane. L’internazionalità fa infatti parte dell’anima del festival, motivo per cui in ogni tappa saranno presenti anche trucker stranieri, che porteranno in assaggio le specialità della loro cucina. Fra i vari chioschi, ci saranno infatti anche i burritos messicani, gli asado argentini, i gyros pita dalla Grecia, la paella spagnola, i picanha dal Brasile e i wurst tedeschi.

Come ha racconta il patron della manifestazione, Franco Zito “Lo Gnam Festival ha avuto fino ad oggi 200.000 visitatori nel suo itinerario al Sud Italia, per la prima volta a Roma conterà su 80 stand tra fissi, Apefood e food truck. Il livello della selezione è molto elevato sul prodotto tipico, vi si trovano solamente le grandi eccellenze di settore”.

Pubblicità

Gnam! Festival europeo del cibo di strada

I partecipanti e la solidarietà

Non mancherà infine – un po' come in tutti gli eventi programmati da settembre a questa parte – un'area dedicata ad Amatrice, ideata per raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal sisma e concessa gratuitamente agli operatori delle aree terremotate. Il piatto per eccellenza in questo punto sarà, naturalmente, l'amatriciana, il cui ricavato sarà interamente devoluto alle zone terremotate. Ospite d’onore dello Gnam sarà Daniele Bonanni titolare della storica trattoria di Amatrice Ma-Trù.

Fra i partecipanti al festival provenienti dalla penisola Antica Focacceria San Francesco di Palermo, i romani Pizza e Mortazza, Mizio’s con la tiella di Gaeta, Ape Apulia, Algua, Domus Paradiso, Meloni Grasso, Mr Doyle, Pippo Pizza, Pizza Country, World Food Service, Talamonti Piad, Assaggi & Passeggi, Kombinando, Chicchi di grano, Be Happy, Firenze com’era e molti altri. Per quanta riguarda la sezione dedicata allo street food internazionale partreciperanno al festival, fra gli altri, Chanbara, con le specialità della cucina giapponese, Churros Fast Sweet specializzato in dolci venezuelani, Revolution, incentrato sulla cucina di strada messicana, Yannis con i piatti della cucina greca, Sol de Batey con l’asado argentino.

Gnam! Festival europeo del cibo di strada | Roma | Laghetto dell’Eur | dal 6 al 9 ottobre | www.gnamfest.com

Pubblicità

 

 

a cura di Francesca Fiore

 
 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X