Krogen. A Parigi il temporary restaurant di Ikea che mette alla prova i cuochi amatoriali

8 Giu 2016, 11:15 | a cura di Livia Montagnoli

Ikea apre nel cuore di Parigi un pop up molto particolare: 15 giorni per 15 aspiranti chef, appassionati di cucina che hanno superato le selezioni e presenteranno il proprio menu per una sera. A soli 10 euro. 

Pubblicità

Il pop up di Ikea al Marais

Si chiama Krogen e la sonorità un po' spigolosa del nome è il primo indizio per identificare l'origine del temporary restaurant che apre oggi a Parigi, in rue de Turbigo. Sottotitolo: restaurant particulier, un appellativo calzante, per molti motivi diversi. In primis per la paternità dell'idea, che spetta niente di meno che al colosso che ha sdoganato nel mondo il bricolage: Ikea. L'azienda svedese non ha mai nascosto il suo interesse per il mondo della ristorazione e più volte, negli ultimi mesi, ha scelto di andare oltre l'immaginario polpette e salmone che accomuna indistintamente le filiali europee come quelle americane, all'insegna di uno sbandierato orgoglio nordico. A Milano gli affezionati del brand ricorderanno il recente esperimento allestito per Expo, quando nel grande spazio di via Vigevano Ikea ha proposto show cooking, laboratori tematici e nuove proposte gastronomiche in ambiente informale. A Parigi, però, l'azienda è intenzionata a spingersi oltre; per farlo ha scelto un quartiere sotto gli occhi di tutti, il Marais, che da 7 al 25 giugno ospiterà il pop up dedicato agli chef amatoriali. Questo significa che in cucina si avvicenderanno tutti coloro che vogliono provare l'ebrezza di ideare un menu per commensali mai visti prima, in piena sintonia con la mission di un'azienda che dell'approccio popolare e non discriminatorio ha fatto il proprio punto di forza. In realtà, per motivi di mera organizzazione pratica, al ristorante ci sarà posto solo per 15 chef per un giorno, i fortunati vincitori del contest che si è chiuso lo scorso 25 maggio, quando tra i centinaia di appassionati in corsa per il casting sono stati premiati solo i menu più convincenti: antipasto, portata principale e dessert che i finalisti potranno riproporre al pubblico del ristorante quando si tratterà di mettersi in gioco su serio.

Il menu a 10 euro e gli aspiranti chef

Ognuno di loro sarà padrone incontrastato della cucina di Krogen per un giorno e dovrà presentare una cena di qualità a costi contenuti. Davvero: i 30 clienti in sala non dovranno sborsare più di 10 euro per gustare l'intero menu (il ricavato sarà devoluto in beneficenza). E per non farsi mancare niente (ma soprattutto per assicurarsi grande visibilità) le cene saranno trasmesse in diretta streaming sul sito e sui social network di Ikea France. Con un'ulteriore avvincente prospettiva per i cuochi allo sbaraglio più votati dai commensali: al termine dell'esperimento il più apprezzato in assoluto potrà entrare per tre giorni nella scuola di Alain Ducasse, godendo di uno stage breve in una delle accademie di cucina più prestigiose di Francia. Primo servizio previsto per le 20 di questa sera, quando il menu del primo aspirante chef sarà finalmente svelato. Anche se qualche piatto è già stato reso noto, ma non aspettatevi particolari colpi di scena, tra il risotto ai gamberi di Wilfried e le uova marinate con asparagi di Laura, o il dolce gourmand alla mele di George. E un motivo c'è: il tema che hanno dovuto rispettare gli chef è legato alla riscoperta delle ricette della tradizione francese. Sarà l'inizio di un nuovo format di successo? Per chi volesse testarlo sul campo, le prenotazioni sono aperte.

 

Pubblicità

Krogen | Parigi | rue de Turbigo, 75 | dal 7 al 25 giugno | www.krogen.fr/

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X