Ad Arezzo Fiere e Congressi l’agriturismo e l’agricoltura multifunzionale saranno al centro del Salone nazionale AgrieTour. La dodicesima edizione è più eco friendly grazie all’accordo con Trenitalia che applicherà sconti a chi raggiunge la fiera
Pubblicità

Una vera rivoluzione culturale quella che emerge dai dati dell’indagine condotta da Coldiretti e Swg che mette in luce come in tempi di crisi del lavoro sia la campagna ad attirare i più giovani.Il 54% dei giovani intervistati preferirebbe gestire un agriturismo piuttosto che lavorare in una multinazionale (21%) o fare l’impiegato in banca (13 %). Il 50% ritiene che cuoco e agricoltore siano le professioni con la maggiore possibilità di lavoro mentre solo l’11% pensa che l’operaio possa avere sbocchi occupazionali.
E’ sulla base di questi numeri che stamani a Roma, presso l’Azienda Romana Mercati, è stata presentata la dodicesima edizione di AgrieTour, il Salone nazionale dell’agriturismo e dell’agricoltura multifunzionale che si svolgerà ad Arezzo Fiere e Congressi dal 15 al 17 novembre prossimi.
Possiamo dire con una punta d’orgoglio che AgrieTour aveva precorso questa tendenza attuale” spiega il direttore di Arezzo Fiere, Raul Barbieri, “e che da oltre dieci anni porta per mano da un lato l’offerta del settore che oggi è cresciuta grazie anche all’incontro con la domanda e le novità in termini di forniture per l’azienda, dall’altro gli imprenditori stessi che anche in questa edizione del Salone troveranno nei Master la possibilità di migliorare, o addirittura consigli fondamentali per aprire una struttura ex novo”.
Ad AgrieTour saranno presenti momenti dedicati alla didattica in fattoria, con AgrieTour Bimbi, all’apicoltura con ApieTour e alle energie rinnovabili per le aziende agricole con tutte le novità del settore in Agriener. Tra le novità l’area espositiva dedicata al cicloturismo, fenomeno in larghissima espansione, con [email protected] e uno spazio dedicato a chi la campagna la sceglie per vivere. Agrilife – il piacere di vivere la campagna sarà infatti la fiera nella fiera ideata dagli organizzatori a partire da una ricerca effettuata proprio da Arezzo Fiere in collaborazione con la Fondazione Campagna Amica secondo la quale 4 italiani su dieci sognano di scappare dalla città, mentre 7 su 10 vorrebbero frequentare assiduamente luoghi legati al settore primario.
grazie all’accordo con Trenitalia, inoltre, tutti i visitatori che utilizzeranno i treni di Trenitalia S.p.A. della Divisione Passeggeri N/I con arrivo e/o partenza da Arezzo nel periodo 14 – 18 novembre 2013 avranno uno sconto di € 4,00 sull’acquisto del biglietto di ingresso.

www.agritour.it