Nasce Extravoglio.it. Tra magazine e guida, l’universo dell’olio extravergine d’oliva online

15 Ott 2014, 08:01 | a cura di Livia Montagnoli
Il progetto è sorto di comune accordo dall’intenzione di Piero Palanti e Michele Ruschioni, entrambi giornalisti enogastronomici, di promuovere e valorizzare la qualità dell’olio evo italiano, agevolando il consumatore nella scelta consapevole di un buon prodotto. Tanti approfondimenti e storie nella sezione Unti&Contenti e un nuovo criterio di giudizio per stilare la guida. La doppia valutazione consentirà di formulare un punteggio univoco, tra l’assaggio dell’olio inviato in redazione e una seconda prova dello stesso olio in commercio.
Pubblicità

Finalmente si registra, da qualche tempo a questa parte, un crescente interesse verso la valorizzazione dell’olio italiano di qualità – operazione che la guida Olii d’Italia del Gambero Rosso già promuove da quattro anni - quell’extravergine che conta decine di Dop nella nostra Penisola e costituisce un vanto della produzione gastronomica nazionale. Abbiamo già avuto modo di parlare dell’Oleoteca Sapord’olio, che ha portato nel centro di Roma (in via Po) un polo di eccellenza per la vendita e la degustazione di olio nostrano, e della start-up Extravergine 916 ideata per il commercio online di olio extravergine selezionato.
Ora si aggiunge un nuovo tassello a questo virtuoso circuito di promozione dell’eccellenza: nasce Extravoglio.it, il primo magazine online dedicato all’universo dell’olio extravergine d’oliva.

Un sito di approfondimento che è anche guida, e si pone l’obiettivo di avvicinare il consumatore alla scelta consapevole di un prodotto di qualità. Due nomi importanti garantiscono la genuinità del progetto; alla direzione del magazine Piero Palanti, critico enogastronomico e degustatore di olio professionista, e il giornalista Michele Ruschioni, che insieme impronteranno la linea editoriale all’approfondimento e alla critica, ben distanti però dalla volontà di proporsi come giudici super partes.
Gli oli in commercio saranno valutati secondo un criterio imparziale (e solo quelli della stagione in corso), attraverso una doppia valutazione: un primo assaggio dell’olio inviato dai produttori in redazione e una seconda degustazione dello stesso olio reperito in commercio, che potrà confermare o smentire il primo giudizio.
Il ruolo del sito sarà anche quello di illuminare un settore tutt’altro che di nicchia, come confermano i dati produttivi e occupazionali: sono oltre un milione le persone coinvolte nel mercato dell’olio extravergine d’oliva, in grado di generare un giro d’affari aggregato che raggiunge i tre miliardi di euro. D’altronde sono più di cinquemila i frantoi sul territorio italiano e ben 800mila le imprese che operano nel settore.
Sul sito anche schede tecniche, approfondimenti sui produttori, consigli d’abbinamento cibo/olio e, nella sezione Unti&Contenti, tante storie di volti, territori, tradizioni che ruotano intorno all’universo dell’olio extravergine d’oliva.

www.extravoglio.it

Pubblicità
cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X