[caption id="attachment_95570" align="alignnone" width=""]Henry Hargreaves[/caption]Dal 6 settembre al 24 novembre 2013 va in scena, al Museo della Follia di Isola di San Servolo, la mostra No Seconds, Comfort Food e Fotografia, del fotografo neozelandese Henry Hargreaves. Esposizioni, Ricette e Contest daranno vita ad un evento unico nel suo genere. Ecco tutti i protagonisti e il programma della manifestazione.
Pubblicità

Quando mi è stata presentata la mostra No Secondsspiega Pietro Leemann“ho subito pensato che l’argomento fosse molto delicato e difficile, trattando della morte, tema che solitamente è alquanto distante dal mio lavoro, e trattando soprattutto della relazione del cibo con le persone condannate a morte. La mia paura era che si strumentalizzasse un argomento così delicato e di grande impatto emotivo per tutti. Parlando con Mauro mi sono però reso conto della profonda sensibilità con cui s’intendeva affrontarlo. Ho perciò iniziato a riflettere su quale potesse essere il mio contributo al progetto ed ho capito che dovevo interpretare questo tema raccontando la mia visione della morte anche in virtù del mio percorso di vita. La mia partecipazione all’evento, sia attraverso il filmato visibile sul web che durante il vernissage, offrirà il mio vissuto ed il mio personale punto di vista sul tema attraverso un percorso introspettivo che intende raccontare il mio pensiero, senza mai dare giudizi”.
Così lo chef del ristorante Joia di Milano introduce un nuovo evento che vuole riportare in primo piano l’aspetto di conforto del cibo, affiancato a tematiche sociali. Dalla serie fotograficaNo Seconds, Comfort Food e Fotografiadedicata all’ultimo pasto di alcuni condannati a morte americani, prende il via la prima personale mai organizzata al di fuori degli Stati Uniti dedicata al lavoro sul rapporto cibo e cultura di massa, del fotografo neozelandese Henry Hargreaves. Mauro Zardetto, ideatore e regista dell’evento, con l’aiuto di Chiara Casarin, curatrice, e di Rosita Dorigo, food designer, è riuscito a costruire un evento originale. La location scelta è il Museo della Follia all’Isola di San Servolo, sede del vecchio manicomio maschile veneziano, che ospiterà diversi autorevoli personaggi di settore: Pietro Leemann,chef svizzero e titolare del ristorante vegetariano Joia di Milano, che da anni si occupa della relazione esistente tra cibo, psiche e spirito, e Andy Luotto, cuoco, attore e interprete della cucina popolare.Lungo il percorso di No Seconds, Comfort Food e Fotografiaci sarà infine Pierchristian Zanotto, giovane interprete della cucina trevigiana, vicino alle dinamiche culturali di una concezione che avvicini l’uomo alla natura. L’incontro si svilupperà tra sguardi, gesti, parole e le preparazioni degli chef, che renderanno unico il percorso visivo creato da Henry Hargreaves. La mostra sarà visitabile dal 7 settembre al 24 novembre 2013 al Museo della Follia, sull’Isola di San Servolo a Venezia.
I contenuti di questo evento, a cui solo cento privilegiati ospiti potranno assistere il 6 settembre, si amplieranno contaminando, attraverso la rete, il mondo reale. Il 1 settembre, attraverso il sito events.artmovie.ite contest.artmovie.itverrà inaugurato un movie-contestdal titolo L’Ultimo Desiderioil cui obiettivo sarà quello di spingere i navigatori della rete a trovare e raccontare il proprio piatto “ultimo desiderio”. Pietro Leemann, Andy Luotto e Pierchristian Zanotto, semplicemente usando i loro smartphone, hanno già registrato i loro video-racconti,che saranno pubblicati, in una sezione fuori concorso, assieme a quelli di giornalisti, opinion maker e chef, per tutta la durata della mostra. Nel contest non si voterà la ricetta migliore, bensì il racconto più sincero e credibile.Un gruppo di food-blogger, coordinato da Carlo Vischiè già al lavoro per riportare lo sviluppo del contest fino a quando una commissione di esperti sceglierà i tre food videomakerche hanno meglio interpretato il tema. Saranno loro i protagonisti dell’evento conclusivo della mostra: un finissage altrettanto originale, questa volta aperto al pubblico, dove la food designer Rosita Dorigopresenterà tre nuovi grandi chef, di cui uno europeo, che daranno corpo ai ricordi gastronomici dei tre videomaker.

Henry Hargreaves, No Seconds – Confort Food e Fotografia | Inaugurazione: venerdì 6 settembre 2013, ore 18.00 (su invito) Apertura al pubblico: dal 7 settembre al 24 novembre 2013 | Giorni e orari di apertura: sabato e domenica, dalle 10.00 alle 18.30. Ingresso gratuito | Museo della Follia | Isola di San Servolo, Venezia | events.artmovie.it