Caffetteria, gelateria e creperie francese, tutto in un ambiente di altri tempi, arredato con cura e stile retrò: è la nuova Milkeria di Firenze. Ecco i dettagli dell'offerta e i commenti del titolare Alberto Ciraolo.
Pubblicità

La nostra è un attività che cerca di rispettare la regola delle tre Q: qualità nel prodotto, nel servizio e nell’ambiente. Dalla mattina alle 8 fino alla sera tardi, offriamo soluzioni dal dolce al salato per soddisfare il cliente con proposte genuine e gustose”.
Così Alberto Ciraolointroduce il suo locale da poco aperto a Firenze, appena dietro il Duomo: La Milkeria. L’indirizzo si presenta come una struttura poliedrica, progettata dagli architetti di Costa Group, che cerca di riprendere uno stile un po’ retrò, con materiali antichi di recupero, ceramiche decorate e bidoni del latte in metallo disposti all’interno. Nel piccolo laboratorio a vista, visibile anche dalla strada, si realizzano crepes espresse e gelato artigianale, preparato con ingredienti prevalentemente di agricoltura biologica. A partire dalla colazione La Milkeria propone lieviti, torte fatte da una pasticceria di fiducia, cheesecake, e un servizio di caffetteria completo tutta la giornata. A pranzo e a cena sono disponibili le crepes dolci e le gallette francesi salate, realizzate con grano saraceno nell’impasto, da farcire a piacere con formaggi e salumi affettati al momento. Disponibili anche panini, focaccine sempre da riempire con ingredienti da gastronomia. Durante il resto della giornata la Milkeria realizza frappe di frutta e gelato, frullati, il loro Milkaccino (frappè con gelato realizzato con un metodo segreto, a marchio registrato) e per i più golosi la crema calda espressa che richiede 10-15 minuti di attesa. Un nuovo indirizzo interessante a Firenze, che si distingue dalle numerose gelaterie cittadine per la varietà e la qualità dell’offerta.

La Milkeria | Borgo degli Albizi 85 | Firenze | Aperto dalle 8 alle 23 (in periodo estivo)